Impegnativo e spettacolare intervento del Soccorso alpino in zona Acquabona

Stamane alle 8,30 una telefonata al 118 ha permesso al Soccorso alpino di intervenire rapidamente per salvare un fungaiolo scivolato per 150 metri nel rio La Fossa in una zona impervia tra Acquabona e Vallisnera. Fortunatamente chi ha telefonato, un altro fungaiolo, ha visto quanto accaduto ed ha immediatamente allertato il 118 che ha messo in movimento l’elicottero del Soccorso alpino e, in contemporanea, due squadre di tecnici con sette operatori del Saer.

L’elicottero non ha potuto operare essendo la zona coperta da nebbia, per cui le due squadre a piedi hanno raggiunto il luogo dell’incidente, sono scesi in corda doppia nel dirupo ed hanno provveduto, in circa quaranta minuti di lavoro, alla stabilizzazione dell’infortunato.

Di seguito lo hanno recuperato con una cordata di un centinaio di metri e lo hanno trasportato all’elicottero che era atterrato nei pressi dell’abitato di Acquabona. Il ferito, che risulta essere in condizioni critiche, ma non in pericolo di vita, è stato trasportato al Trauma Center dell’ospedale di Parma.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48