Come un tempo. Lungo la via del sale. Ma bambini!

Passo passo i giovani esploratori scoprono il Parco e, divisi in tanti gruppi, giocano, crescono, si bio-divertono. Tutte le loro scoperte vengono raccontate nel blog del Parco Nazionale http://www.parcoappennino.it/blog/ a loro dedicato. Commenti foto e racconti diventano un e-libro accessibile […]

Passo passo i giovani esploratori scoprono il Parco e, divisi in tanti gruppi, giocano, crescono, si bio-divertono. Tutte le loro scoperte vengono raccontate nel blog del Parco Nazionale http://www.parcoappennino.it/blog/ a loro dedicato. Commenti foto e racconti diventano un e-libro accessibile e divertente. In quelle pagine è raccontata l’avventura dei bimbi che da Ligonchio, nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano: sono partiti il 30 giugno per raggiungere il Parco Nazionale delle Cinque Terre. Il primo campo estivo itinerante con gli asini “dal Parco…al mare” si è concluso domenica con un bagno nelle acque del mare di Monterosso.

 

Bambine e bambini delle scuole di Reggio Emilia, della provincia di Modena e di Carpi, hanno percorso a piedi, per la prima volta, un tragitto antico, grazie anche all’aiuto e al sostegno di un piccolo gruppo di asine che hanno segnato il passo. Tre chilometri l’ora, anche sei ore di cammino al giorno. Nessuno, neppure le cinque esperte guide adulte, sono tornate a casa come quando erano partite. Tutti sono cresciuti in quest’esperienza, anche i piccoli, le mascotte del viaggio.

 

Da Ligonchio i nostri piccoli esploratori sono partiti come tante gocce d’acqua che dal monte arrivano al mare. E sempre a Ligonchio l’Atelier delle Acque e delle Energie, ‘Di Onda in Onda’, continua la sua attività estiva e raggiunge quota 1264. Tanti sono, infatti, i bambini e gli adulti che in questi primi sette mesi del 2012 hanno partecipato alle attività dell’atelier.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.




Un Commento

  1. Grazie ancora al Parco Nazionale dell’Appennino tosco emiliano e a quello delle Cinque Terre per l’incredibile aiuto e supporto che ci hanno dato per rendere fattibile la prima attraversata da Parco a Parco con gli asini e 20 bambini. Da Ligonchio alle Cinque Terre, nove giorni di intensa avventura e forti, fortissime emozioni. Grazie ancora a tutti dallo staff dell’Ostello dei Balocchi, la prima asineria nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano !!!

    (Ostello dei Balocchi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48