Tortelli per il restauro della chiesa di Crovara

La cascata del Rio Tassàro

La cascata del Rio Tassàro

Gli interventi effettuati sulla chiesa di San Giorgio di Crovara e quelli realizzati nell'ambiente circostante sono al centro di una serata che coniuga arte, cultura, ambiente e ottima cucina.

Venerdì 23 agosto alle 18 presso il ristorante "Liva e i suoi sapori" in Casalecchio di Vetto saranno illustrati gli interventi realizzati a Crovara (riapertura dell'antico sentiero diretto a Scalucchia, realizzazione del circuito naturalistico della Val Tassaro, recupero delle due canoniche e ultimazione del restauro della chiesa) e sarà presentato il volume "Crovara e la sua valle".

La chiesa di Crovara sorge nei pressi dei resti dell'antico Castello dei Da Palude più volte al centro di aspre contese tra la seconda metà del 1200 e la prima del 1300. Forse anche per questo è avvolto da una fama un po' sinistra tanto che in un fianco della chiesa è inserita una arenaria scolpita con una immagine demoniaca che proviene dal Castello.

Interverranno il sindaco di Vetto Sara Garofani, don Evangelista Margini e l'arch. Giuliano Cervi.

A seguire ci sarà una cena con antipasti di gnocco e salume, tris di tortelli (specialità del territorio!) e torte casarecce.

L'intero ricavato della cena sarà destinato al completamento del restauro della chiesa.

E' consigliata la prenotazione al numero 0522 815555 (costo 20 €)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Come ci si può procurare il libro su Crovara?

    (Francesco Ricossa)

    —–

    Pubblichiamo la sua richiesta augurandoci che qualcuno possa risponderle.

    (red)

    Rispondi
  2. Il libro di Crovara potrà essere prenotato durante la serata di venerdì 23 agosto o telefonando al numero 0522 815.555 presso “Liva e i suoi Sapori”. Grazie.

    (G.G.)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48