Centauri con problemi a muoversi, si muove il Soccorso Alpino

Soccorso alpinoLa Stazione Monte Cusna del Soccorso Alpino di Reggio Emilia è stata attivata intorno alle ore 18,45 di ieri per due giovani motociclisti di enduro in difficoltà in località Ceredolo dei Coppi di Canossa.

I due motociclisti, infatti, residenti in zona, erano fermi sul sentiero per problemi tecnici alle loro moto; col calar del buio, non riuscendo a raggiungere il centro abitato in autonomia, hanno chiamato i soccorsi. Subito una squadra del Soccorso Alpino si è attivata per raggiungere i centauri; l’intervento però è stato annullato poco dopo poichè i ragazzi sono riusciti a individuare un sentiero ed arrivare a piedi verso il centro abitato.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Chiamare il Soccorso Alpino per essersi persi nel cortile di casa, mi sembra un po’ eccessivo: magari far loro pagare le spese di tutto questo trambusto potrebbe aiutarli ad essere più responsabili, una prossima volta. Questa dei soccorsi, a destra e a manca, con grande dispendio di uomini e mezzi, è una storia che, a mio avviso, si ripete un po’ troppo spesso.

    (Ivano Pioppi)

    Rispondi
  2. Concordo con Ivano, questa è gente a cui fare attenzione, devono pagare.

    (Un montanaro)

    Rispondi

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48