Armando Lazzari ci ha lasciato per salire al Padre

DIGITAL IMAGE

Un amico, una brava persona, sempre disponibile a dare una mano nel volontariato per aiutare gli altri.

Questo è stato Armando Lazzari che stamane, 10 dicembre, all'età di 89 anni, è spirato all’ospedale S. Anna di Castelnovo ne’ Monti.

Noi di Novanta scs lo ricordiamo come uno dei primi collaboratori di Radionova nella conduzione dell’Ora del Liscio, ma tanti di coloro che sono impegnati nel volontariato lo ricordano sempre pronto a dare una mano in qualsiasi occasione per far funzionare le cose e aiutare il prossimo.

Fu tra i fondatori dell'AVO e attivo fino all'ultimo presso l'ospedale S. Anna.

Questa sera, sabato 10 dicembre, si reciterà il S. Rosario all'obitorio dell'ospedale S. Anna e domani, domenica 11 dicembre, alle 11,30 la messa funebre alla chiesa della Risurrezione per poi essere accompagnato all'ultima dimora.

Per noi che lo abbiamo avuto come amico e collaboratore è un giorno triste, ma pensiamo lo sia anche per tutti coloro che hanno potuto apprezzarne la gentilezza e la disponibilità.

Riposa in pace Armando e grazie della tua amicizia!

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

12 Commenti

  1. Lo ricordo anche a gestire il bar dell’Oratorio di via 1° Maggio. Davvero una brava persona, senza se e senza ma. Condoglianze alla famiglia.

    (Luca)

    Rispondi
  2. Leggo con sorpresa che il signor Lazzari non è più tra noi. Persona educata, sempre gentile e cordiale. Porgo ai suoi famigliari sentite condoglianze.

    (Paola Bizzarri)

    Rispondi
  3. Oggi ci ha lasciato un santo. Non è retorica e nemmeno esagerazione. Armando ha cercato e amato Dio, ha servito la Chiesa e la comunità (anzi le comunità). Ha investito i propri “talenti” evangelici nel migliore dei modi. La sua ironia, la sua arguzia, il suo ingegno, ma anche la sua umanità, la sua umiltà, la sua fede (mai di facciata) mi hanno sempre fatto pensare a quelle persone che Gesù esalta nei Vangeli e papa Francesco richiama sempre come esempi nelle sue catechesi. Lui non ha avuto figli ma credo che sia stato e che rimarrà un punto di riferimento per tanti che lo hanno conosciuto. La tristezza che ci lascia la sua scomparsa è supportata abbondantemente dal ricordo dolce di una persona che emanava pace e fiducia. Grazie Armando.

    (Domenico Dolci)

    Rispondi
  4. Grazie, Armando, per la Tua pacatezza e la Tua bontà che ci sono state di impagabile esempio. A rivederci Lassù.

    (Alberto Zanni)

    Rispondi
  5. Ci uniamo alla famiglia nel dolore ricordandolo come nitido esempio di amore sponsale per la sua Silvia, mitezza costante, generosità instancabile, presenza e testimonianza di fede. In Cielo c’è un’altra Anima pura.

    (Famiglia Antonio Torlai)

    Rispondi
  6. Ciao Armando, buon viaggio e grazie, semplicemente.

    (Nat)

    Rispondi
  7. Addio, Armando !
    Grazie per la tua bontà e testimonianza di vita cristiana.
    Grazie per la tua fede e carità.
    Grazie per la tua mitezza.

    Per te è la promessa di Gesù :

    «Venite, benedetti del Padre mio,
    ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo,
    perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare,
    ho avuto sete e mi avete dato da bere…».

    Eri per consuetudine il mio compagno di banco a messa…
    Mi mancherai.
    Arrivederci in Dio !
    Tienici un posto vicino a te e dal Regno di Dio, prega per noi.

    (Lorenzo Calabrese)

    Rispondi
  8. Ciao Armando, veniva sempre a farmi compagnia, persona squisita, l’ho sempre ammirato, ha avuto la costanza di riprendere gli studi e diplomarsi mentre lavorava. Era sempre pronto con la sua competenza a dare una mano. Ciao Armando, riposa in pace.

    (Ermete Muzzini)

    Rispondi
  9. Alla famiglia, le più sentite condoglianze.

    (Maria Gabriella Cagnoli)

    Rispondi
  10. Ciao Armando, ringrazio te per il tuo bell’esempio, anche se non mi sono mai dato tempo di conoscerti a fondo. Per questo ringrazio anche i commenti sopra e l’articolista che rendono bene lo spessore della persona.

    (Gabriele A.)

    Rispondi
  11. Ad Anna, Mario e familiari sincere condoglianze.

    (Iride Capanni)

    Rispondi
    • La famiglia del caro zio Armando ringrazia tutti coloro che lo hanno ricordato con affetto. Una persona unica che ci lascia un insegnamento di vita vera e autentica.

      (Anna Bertini)

      Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48