Lunedì sul campo #12 / La Correggese si riprende la vetta; bella vittoria del Carpineti che cala la cinquina

Riprendono i campionati di Lega Pro, serie D ed Eccellenza; tra sei giorni ripartiranno anche prima, seconda e terza categoria

Calcio d’inizio a Carpineti

Calcio d’inizio a Carpineti

Con la prima domenica dell’anno (oltre Capodanno) sono ripartiti alcuni campionati, dove sono coinvolte le principali squadre della nostra provincia e alcune squadre della montagna.

Questa mattina ha ripreso gli allenamenti la Reggiana, e questa giornata apre la preparazione per il girone di ritorno. È in programma sabato 14 alle 14,30 un’amichevole allo stadio Torelli di Scandiano contro la Cremonese: i lombardi sono secondi nel Girone A di Lega Pro, sarà un test importante per i granata. Dopo il 2016 chiuso con una sconfitta ad Ancona e le dimissioni di mister Colucci respinte dalla società, l’obiettivo è riportare serenità nel gruppo, sfruttando anche questo mese di calciomercato. È stato ceduto a titolo definitivo il terzino Mogos in Serie B, all’Ascoli; sicuramente questo è però solo il primo di vari movimenti.

È ripartita la Serie D, e nel Girone D domenica agrodolce per le reggiane. Vince a Piancastagnaio la Correggese, battendo la Pianese per 3-2. La gara parte forte con diversi spunti, e la prima rete arriva al 34’ con Mammetti, che complice un posizionamento non perfetto di Francabandiera, fa l’1-0. Passano una manciata di minuti e Sciamanna ristabilisce l’equilibrio. Squadre negli spogliatoi, e al rientro bastano due giri d’orologio a Sciamanna per fare doppietta, liberato molto bene da un tacco di Pittarello. Non succede molto fino al 77’, quando Ghizzardi vola sulla fascia, e il suo cross trova la deviazione sfortunata di D’Addario: è 3-1 per la Correggese. A quattro dal termine Mammetti accorcia dal dischetto,e  allo scadere lo stesso Mammetti sfrutta un goffo errore della retroguardia, ma Berni salva tutto sulla linea. Tre punti importanti, e primato conquistato, in virtù del pari del Lentigione in casa del Delta Rovigo. I ragazzi di Zattarin hanno ben figurato, ma non sono andati oltre l’1-1, nonostante le tante occasioni. Si parte con un palo pieno colpito da Bignotti, ma sono i padroni di casa ad andare in vantaggio al 14’ con Zubin. Al 33’ arriva l’1-1 di Rocco dal dischetto, in mezzo altre occasioni, ma mal capitalizzate. Nel secondo tempo occasioni limpide per Savi e Bignotti, e anche i padroni di casa sono pericolosi con Ferrari. Il Lentigione scivola al quarto posto, a causa della classifica molto corta nelle prime posizioni. Domenica la Correggese ospiterà il San Donato, la seconda squadra per rendimento in trasferta; il Lentigione ospiterà il Castelvetro.

In Eccellenza grande esordio per mister Pivetti, terzo allenatore stagionale per gli appenninici. A Carpineti è uscita sconfitta la Gotico Garibaldina, per 5-2. Nonostante le due reti subite, i padroni di casa sono apparsi un po’ più solidi in difesa, difendendo con tre centrali e due esterni, quest’ultimi sempre pronti a ribaltare l’azione. Dopo un quarto d’ora di studio, arriva al 16’ la prima occasione, con un tacco volante di Barozzi. Al 22’ arriva il gol: Dallaglio, imbeccato sulla trequarti, s’invola verso la porta, salta un difensore con un tunnel, e di sinistro batte il portiere: 1-0. Passano 3’ e Bertelli non sbaglia da pochi passi, riportando così la situazione di parità. Al 30’ Barozzi, con un colpo di punta da giocatore di futsal, sfiora il palo. Dopo 5’ Cocconi non ce la fa, ed è costretto ad uscire, al suo posto Ferrari.  Al 36’ cross di Bonini che diventa un tiro, masi supera Anelli. Ma al 41’ arriva la prima rete di Barozzi: palla che spiove all’altezza dei 20-22 metri dalla porta, l’attaccante calcia al volo di prima intenzione è fulmina Anelli che nulla può, è un capolavoro. Prima di rientrare negli spogliatoi ci riprova da distanza ravvicinata, ma Anelli risponde presente. Nella ripresa, i primi 9’ registrano un blackout degli ospiti; al 50’ scartando il portiere, e al 54’ piazzando la palla col piatto, Barozzi non perdona. Con questa tripletta, l’attaccante arriva a quota 14 e scavalca Sasà Greco (12 reti) nei marcatori, portandosi a 3 reti da Franchi della capolista Vigor Carpaneto. Al 58’ Raggi accorcia, dopo che Bertelli si è visto annullare una rete per dubbio fuorigioco. Al 75’ l’episodio che mette la parola fine alla gara: Ravanetti viene steso da Anelli, è rigore; solo ammonizione per il numero 1, come vuole la nuova regola, che ha abolito l’eccessiva sanzione per i portieri che commettono fallo da rigore (ovvero espulsione più rigore). Dagli undici metri Dallaglio non sbaglia, e firma il 5-2, oltre alla doppietta personale. Nel finale ci provano ancora Barozzi prima e Bertelli dopo, ma il risultato non cambia. Domenica il Carpineti andrà sul campo del San Felice, provando a trovare continuità nei risultati.

Sempre domenica riprenderanno anche i campionati di Prima, Seconda e Terza Categoria, e in queste ultime settimane le squadre della montagna sono state protagoniste di alcune amichevoli per non perdere il ritmo partita. Queste le gare in programma alla ripresa dei campionati:

Domenica 15, ore 14,30:

Prima Categoria

Spilamberto – Atletico Montagna

Seconda Categoria

Boiardo Maer – Villa Minozzo

Quattro Castella – Ramiseto/Cervarezza

Real Casina – Baiso Secchia

Cavola-Vianese

Terza Categoria

Real Reggiano – Combriccola di Casale

Cavriago – Collagna

Progetto Montagna – Ligonchio

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48