“Scusin” in centro storico a Castelnovo ne’ Monti

Esaurite le più di 6000 uova sode colorate. Grandi e piccini hanno partecipato con entusiasmo alla gara.

Un plauso agli organizzatori, agli Alpini sempre presenti e alla coinvolgente musica itinerante di Eusebio Martinelli Gipsy OrkeStar.

E per i bambini il giorno di Pasquetta c’era anche il trenino che li ha portati in giro per le vie del paese.

Il video con alcune immagini di Marisa.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Mi fa davvero molto piacere che questa tradizione possa continuare, e con successo, senza offendere nessuno. Grazie agli organizzatori, ai numerosi partecipanti, a chi si è occupato di trasformare il centro storico in un angolo di puro divertimento nel rispetto di una antica consuetudine.

    (Paola Agostini)

    Rispondi
  2. Anche Io faccio i complimenti agli organizzatori. Bravi veramente, impeccabili in ogni punto. Vorrei anche sollevare una polemica perché possa essere costruttiva per il futuro. Questi ragazzi che organizzano si sono dovuti scontrare con gente e commercianti che remano contro. Aiutamoli, non ostacoliamoli e per aiutare basta solo partecipare e ricordarsi che va tutto in beneficienza.

    (Cg)

    Rispondi
  3. Ho avuto il piacere di passare il ponte di Pasqua insieme a familiari e amici nella splendida cornice di “scusin”. La piazzetta, i concerti e l’attenzione per i più piccoli hanno superato ogni più rosea aspettativa. Faccio le mie congratulazioni a Valentina, Andrea e a tutte le ragazze e i ragazzi, che per passione e altruismo, hanno organizzato e gestito l’evento. Sull’onda emotiva generata da queste giornate auspico che anche l’estate castelnovese, ormai da anni incolore, possa essere “cooptata” dalla “scusin organization” e dare l’opportunità a locali e turisti di godere della bellezza e del fascino di Castelnovo vecchia, da troppi anni ormai non più al centro della vita del paese.

    (Il barbuto)

    Rispondi

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48