Pallavolo, quando lo sport promuove il territorio

Volley Azzano Bergamo, Volley Castelli Vicenza, Volley Team San Donà di Piave, Diavoli Rosa Brugherio, Avis Pistoia-Prato, In Volley Lugo e Volley Tricolore Reggio Emilia. Questo è l’ordine dei piazzamenti delle sette squadre under 16 protagoniste della Castelnovo ne’ Monti Volley Cup 2017, ma il risultato più bello è però maturato fuori dal campo.

L’evento giovanile desiderato dall’assessore allo sport Silvio Bertucci ha vissuto quest’anno una delle sue più intense pagine di storia sia dal punto di vista organizzativo che di interesse.

“Dopo alcuni anni di difficoltà questa doveva essere, ed è certamente stata, l’edizione della continuità e del rilancio, afferma Bertucci. Il valore tecnico espresso dai ragazzi in campo è stato davvero eccezionale, così come lo sono state le tante attività poste in essere dall’ottava squadra in campo, quella degli organizzatori. I tanti consensi raccolti da società sportive partecipanti, addetti ai lavori e genitori siamo certi che saranno un trampolino di lancio per le edizioni a venire e per il turismo sportivo in Appennino”.

La scelta del comitato organizzatore della Castelnovo ne’ Monti Volley Cup di puntare molto sulla comunicazione tramite i social ha dato riscontro. Per un torneo dove i protagonisti sui campi erano giovani pallavolisti under 16, non c’era infatti dubbio che i nuovi apparecchi (vedi smartphone e tablet), i post, le immagini ed i video avrebbero catturato attenzione. L’impegno di operatori, fotografi e videomaker è stato premiato. Il torneo ha coinvolto circa 100 giocatori ed ha richiamato circa 280 persone sulla tribuna del PalaGiovanelli per la finalissima, ma le attività poste in essere tramite Facebook (@castelnovovolleycup) hanno raggiunto oltre 15.500 persone, i video hanno generato ben 7.800 visualizzazioni ed i vari post hanno raccolto più di 11.700 interazioni (fra commenti, like, ecc.). L’attenzione è arrivata da un pubblico prevalente in età compresa fra 13 e 24 anni (32%), seguito dal target 45-54 anni (24%) che racchiude sicuramente la generazione di genitori e parenti dei giocatori. Le persone raggiunte rappresentano per il 47% le donne e per il 53% gli uomini. La viralizzazione sui social, derivata da amicizie, condivisioni e interazioni ha fatto parlare di pallavolo e di Castelnovo ne’ Monti ad un universo più vasto di persone tramite un evento sportivo giovanile.

 

Il Volley Azzano vince anche nel gioco dello scusin

Il torneo di pallavolo è stato anche l’occasione per far conoscere antiche tradizioni locali ai giovani intervenuti all’evento. Nel corso della festa del Volley che si è svolta al Wellness Village Onda della Pietra i capitani delle squadre maschili ed alcune giocatrici di squadre locali sono state protagoniste di un insolito “torneo” di scusin. Dopo l’introduzione di Ginetto Montipò, presidente del CAI di Castelnovo ne’ Monti, che ha presentato il gioco ed il significato di questa antica usanza pasquale, i giovani pallavolisti hanno incrociato le loro uova sode colorate, finchè non sono usciti i vincitori che hanno raccolto scroscianti applausi da una sala gremita di ragazzi e di genitori.

I più bravi allo scusin del volley 2017 sono stati Simone Gabrielli del Volley Azzano Bergamo e Martina Panciroli del Giovolley Reggio Emilia.

Partner e comitato organizzatore

Hanno sostenuto l’evento di Castelnovo ne’ Monti il Consorzio del Parmigiano Reggiano e Grissin Bon, i cui prodotti sono stati alimenti ufficiali dei giovani talenti della pallavolo, il Conad City di Felina e Studio Alfa. L’evento è stato patrocinato dalla Lega Pallavolo Serie A maschile e dalla Fipav di Reggio Emilia.

L’organizzazione del torneo è stata curata da Appennino Volley Team e Comune di Castelnovo ne’ Monti, in collaborazione con Volley Tricolore Reggio Emilia. Nel corso della cerimonia di premiazione dell’evento un grande applauso è stato tributato al gruppo di volontari che si sono adoperati per accogliere le squadre ed organizzare nel migliore dei modi ogni particolare dei momenti sportivi e ricreativi. Questo l’elenco delle persone che hanno offerto il loro piccolo o grande aiuto alla buona riuscita dell’evento: Roberto Zanini, Giovanni Ghiradini, Luigi Zavaroni, Claudia Ferrari, Franco Castagnetti, Loris Migliari, Stefano Castellini, Luisa Battistessa, Luca Simonelli, Daniele Petrone, Piero Taddei, Carlo Carotenuto, Samuele Barbieri, Fabio Lusetti, Moris Lusetti, Anna Teneggi, Alessia Petroni, Gianfranco Musiari, Domenico Dolci, Marzia Meroni, Alberto Masi, Duccio Marconi, Cristian Pizzarelli, Daniele Spadaccini, Alessia Spadaccini, Gaia Zanelli, Alessandro De Marsico e Giuseppe Romei, Daniele Spadaccini, Alessia Spadaccini, Gaia Zanelli, Alessandro De Marsico.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48