Maico Morellini scrittore del fantastico, vincitore del Premio Urania Mondadori 2010, a Ligonchio

Che cosa hanno in comune Tom Cruise, Marlon Brando, il grandioso Alan Moore e Orson Welles? Come riuscì nel 1938 la razza umana a sopravvivere alla più pericolosa invasione extraterrestre della storia? E davvero gli animali possono essere migliori degli uomini? Sabato […]

Che cosa hanno in comune Tom Cruise, Marlon Brando, il grandioso Alan Moore e Orson Welles? Come riuscì nel 1938 la razza umana a sopravvivere alla più pericolosa invasione extraterrestre della storia? E davvero gli animali possono essere migliori degli uomini?

Sabato 15 luglio, a Ligonchio, alle ore 17,00  presso Pianoterra al Teatro di Ligonchio, avrete tutte le rispose e questi grandi interrogativi.

A fare da guida attraverso gli intricati flutti del tempo, Maico Morellini, scrittore del fantastico, vincitore del Premio Urania Mondadori 2010 e autore dei romanzi di fantascienza Il Re Nero (Urania – Mondadori – 2011), La Terza Memoria (Urania – Mondadori – 2016), Voci della Polis (Vincent Books – 2016), della space opera I Necronauti (2014) e del racconto weird Spettri di Ghiaccio (Collana Miskatonic – 2016) che condurrà “Di quanto George Herbert Wells capì la differenza tra un uomo e un maiale”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48