Non c’è la porchetta, ma a Cola ci sono i tortelli: lunedì 14

Lunedì 14 agosto, dalle ore 20, ancora una volta, si potrà passare piacevolmente la vigilia di Ferragosto sul sagrato di Cola gustando freschissimi tortelli. Nonostante tutte le difficoltà, la sempre più piccola frazione del comune di Vetto, nemmeno 150 abitanti, vuole mantenere viva la fama di “paese dai tortelli buoni”, guadagnata a partire dal 1981 con la famosa Festa della porchetta. Una tradizione mantenuta in vita dall’U.S. Cola che, in collaborazione con la comunità parrocchiale e grazie al contributo volontario di buona parte dei paesani e di chi ritorna a casa per il periodo estivo, organizza la tortellata per il settimo anno consecutivo.

I tortelli – ben oltre 10.000, verdi e di patate, seguendo le ricette della tradizione locale – sono preparati espressamente nel pomeriggio dalle rezdore residenti e villeggianti.

Completano il menù: arrosto con patatine fritte, formaggi nostrani e torte caserecce assortite.

Animeranno la serata “I Fadabbi”, una band di giovani ‘nostrani’ in linea con il contesto della Tortellata, che da alcuni anni la fanno da protagonisti nelle feste in Appennino.

Il ricavato della tortellata sarà utilizzato per iniziative a favore del paese.

I posti per la cena sono limitati, è indispensabile la prenotazione al numero: 3382015116.

Disponendo di spazi al coperto, la tortellata e l’intrattenimento musicale avranno luogo anche in caso di maltempo.

(Francesco Genitoni)

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48