“Le pecore si contano a maggio” di Silvano Scaruffi sabato a Ligonchio con Emanuele Ferrari

Le pecore si contano a Maggio è il titolo del romanzo sfrantumato.

Domani, sabato 9 settembre alle ore 17, a Ligonchio presso il piano terra del teatro, all’interno della rassegna “Catasta di eventi”,  Silvano Scaruffi ed Emanuele Ferrari leggeranno una specie di lettura che ha a che fare con il romanzo, ma anche con le pecore, e di ciò che accade fuori dalla porta di casa quotidianamente.

Perciò avrà a che fare anche con la fantascienza. Una presentazione che si ‘discosta’ di un po’ da quello che è classico e convenzionale.

Leggeranno di scarpe spaiate, lettere mai spedite, macchine sfregate, sparizioni misteriose e badilate di carta spostate qua e la.

Una dondolante lettura bivoce per una storia sfilacciata che si riannoda su se stessa verso il finale.

Circa.

Poi risponderanno anche a domande tipo: “Dove trai ispirazione per le tue storie?” “Che libri leggi?” “Perché quel titolo?”

Insomma, tutte quelle domande che imbordigano e sfiancano una presentazione.

Ma loro, Scaruffi e Ferrari, risponderanno con stoica determinazione.

Circa.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48