Gli ex-seminaristi si ritrovano a Marola

Domenica 8 ottobre, all’ex-seminario di Marola (Carpineti), appuntamento con il “Raduno degli ex-seminaristi” di Marola e Reggio Emilia, che vedrà la partecipazione del vescovo di Crema, Mons. Daniele Gianotti. Si tratta del terzo raduno di ex-seminaristi organizzato negli ultimi anni a Marola. Il primo, l’estate del 2014, quando tanti ex-alunni del seminario di Marola si sono ritrovati lì per la prima volta dopo una cinquantina d’anni, tra ricordi ed emozioni. Lo scorso anno, poi, è stata la volta del raduno degli ex-allievi degli anni Sessanta delle scuole medie del seminario di viale Timavo di Reggio Emilia. Dati i riscontri positivi, perché, non organizzarne uno per ritrovarsi tutti assieme, ex-allievi dei seminari di Marola e Reggio Emilia?

L'occasione è data dalla presentazione dell’associazione culturale gli "Amici del Castagneto Matildico di Marola", nata alcuni mesi fa proprio su iniziativa di alcuni ex-alunni del seminario, con l'idea di utilizzare un bene trascurato come il castagneto del seminario di Marola “quale cornice di una spiritualità laica in cui molti possano esprimersi”. Nel contesto di un bosco riqualificato, l'obiettivo dell'attività culturale dell’associazione “è, con il contributo di varie espressioni artistiche (arti povere che utilizzano gli scarti del bosco, arte del legno, pittura, musica, poesia, prosa, ecc.), creare quel clima che possa favorire l'incontro delle persone e l'espressione e condivisione dei valori umani più alti”.

Ecco il programma della giornata: alle 10 accoglienza e primo incontro davanti alla Pieve Matildica e raccolta dei nominativi dei partecipanti al pranzo; alle 11 messa in cui verranno ricordati in particolare amici, insegnanti e superiori scomparsi; alle 12,30 pranzo comunitario presso il refettorio del seminario; alle 14 eventuale ‘visita guidata’ ai locali del “Centro di cultura e spiritualità”; alle 15, nella sala conferenze, presentazione del progetto dell'associazione "Amici del Castagneto Matildico di Marola". Seguirà l’intervento di Mons. Daniele Gianotti (attuale vescovo di Crema), che, insieme a Mons. Eleuterio Agostini, proporrà una riflessione per inquadrare la nascente associazione nell'ambito della sua più naturale ispirazione, l'enciclica "Laudato sì" di Papa Francesco. Dopo la presentazione spazio per interventi del pubblico. In particolare Carlo Ferrari presenterà il volume da lui diretto "Il Seminario di Marola - Storia, Testimonianze e Ricordi", corredato da diverse foto d'epoca e più recenti. Ferrari sarà poi a disposizione per approfondimenti, chiarimenti e suggerimenti/critiche (il libro sarà venduto a prezzo di lancio per la speciale occasione). Alle 17,30 la conclusione della giornata, con il momento dei saluti e delle foto.

Si prega di dare conferma della partecipazione contattando uno degli organizzatori. Possibilità di ospitare familiari e amici. Referenti degli ex-alunni dei seminari: Giusepe Baroncini (tel 0522 810130), Nemesio Gherpelli (tel: 349 4344209), Carlo Ferrari (tel 0522 606387), Lorenzo Giberti (tel: 335 5349227), Claudio Filippini (tel: 340 1842211), Don Luigi Giansoldati (tel: 339 7057097).

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Devi essere registrato per inserire un commento.

Powered by WordPress | Officina48