Gravissimo incidente sul viadotto che collega Ponte Secchia con Lugo di Baiso: deceduto un 63enne residente a Cerredolo

Foto Vigili del fuoco

Un gravissimo incidente stradale è avvenuto quest’oggi, verso le 14, sul viadotto che collega Ponte Secchia con Lugo di Baiso. Due vetture che procedevano in opposta direzione si sono urtate frontalmente a poche centinaia di metri dalla galleria che si trova lungo la provinciale 486.

Immediati i soccorsi, che tuttavia non hanno consentito di salvare la vita a Gianpietro Ronzani, 63enne residente a Cerredolo di Toano, ma nativo della provincia di Vicenza. La conducente dell’altra vettura, una 66enne modenese, è stata portata d’urgenza al nuovo ospedale di Baggiovara, ma pare non sia in pericolo di vita.

Sul posto si sono dapprima portati gli uomini della Polizia municipale “Tresinaro Val Secchia” che si sono occupati della viabilità, mentre i rilievi sono stati effettuati dalla Polizia stradale di Castelnovo ne’ Monti, che ha inviato due pattuglie. Sul posto anche il comandante del distaccamento, il sostituto commissario Roberto Rocchi.

Il viadotto è poi stato chiuso al traffico per alcune ore e deviato sul vecchio tracciato della ex strada statale, che fortunatamente ha potuto evitare disagi ben peggiori per gli automobilisti in transito.

Le operazioni di rilievo si sono poi rese difficoltose anche per la fitta pioggia caduta per tutto il giorno, mentre la salma di Ronzani è stata portata all’obitorio di Coviolo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ora toccherà agli inquirenti della Polstrada castelnovese stabilire l’esatta dinamica del sinistro ed individuare le responsabilità di questo drammatico ed ennesimo evento infortunistico.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48