Sentieri dell’Appennino reggiano: sottoscritte due nuove convenzioni con i comuni di Toano e Ventasso

Benassi Carlo, vice sindaco, Elio Pelli vicepresidente del Cai, Vincenzo Volpi sindaco di Toano

Altri due tasselli si sono aggiunti alla mappa dei Comuni reggiani convenzionati con il Cai per la cura e manutenzione delle loro reti sentieristica. Il 29 novembre, nella sede del comune di Ventasso a Busana, è stata firmata la convenzione tra le Sezioni del Cai di Castelnovo ne’ Monti (Bismantova) e di Reggio Emilia, rappresentate rispettivamente dal presidente Gino Montipò e dal vicepresidente Elio Pelli, e il Comune di Ventasso, rappresentato dal sindaco Antonio Manari.

Nei giorni scorsi era stata firmata anche la convenzione tra il comune di Toano e la sezione reggiana del Cai reggiano, alla presenza del sindaco Vincenzo Volpi e del vicepresidente del Cai Elio Pelli.

IL presidente Cai Gino Montipò , il sindaco Antonio Manari, il vicepresidente Elio Pelli

“Nel Comune di Ventasso – spiegano Pelli e Montipò – le due sezioni del Cai si divideranno il compito della manutenzione dei circa 100 km di sentieri della rete sentieristica comunale. Stessa  operazione anche nel comune di Toano, dove la sezione reggiana del Cai che si occuperà dei 20 km della rete sentieristica comunale”. “Queste convenzioni – aggiunge Pelli – hanno fatto entrare questi comuni nella graduatoria dei beneficiari del contributo stanziato dalla Regione Emilia-Romagna per la manutenzione dei sentieri, approvata nei giorni scorsi. Dei 13 comuni beneficiati nella nostra regione, ben otto sono reggiani, risultato questo dell’ottimo rapporto che si è avviato con le convenzioni tra i comuni e il Cai”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48