La Camera di commercio continua a premere sull’Europa per sostenere le esportazioni reggiane

La Camera di commercio continua a premere sull’Europa per sostenere le esportazioni reggiane. Dopo il pressing del mese di novembre su Spagna, Germania (primo mercato per le imprese reggiane, con un export di 1,3 miliardi), Polonia, Danimarca, Finlandia e poi ancora Russia e Kazakistan, l’interesse si sposta ora sulla Francia, paese che figura al secondo posto nella graduatoria delle nazioni maggiori importatrici del “made in Reggio”.

Domani, lunedì 4, e poi martedì 5 dicembre, infatti, sarà in città un gruppo di operatori economici transalpini interessati alla meccanica e ai macchinari per l’industria alimentare delle aziende reggiane.

Il flusso delle esportazioni della nostra provincia verso la Francia vale oltre 1 miliardo e 150 milioni di euro e, dopo le lievi flessione del 2015 (-2,3%) e del 2016 (-1,1%), nel primo semestre 2017 ha registrato un incremento del 4,5%.

Il confronto tra gli operatori economici francesi e le imprese reggiane avverrà nella sede camerale di Palazzo Scaruffi e, dopo gli incontri b2b della prima giornata, il 5 dicembre sarà dedicato alle visite nelle aziende.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48