CNA Pensionati della montagna discute di servizi sociali e lavori pubblici al Centro Sociale Insieme di Castelnovo ne’ Monti il 13/2 alle 15

Giuliano Tamagnini

Servizi sociali e lavori pubblici sono i temi al centro dell’iniziativa pubblica promossa da CNA Pensionati Area Montagna e Centro Sociale Insieme prevista per martedì 13 febbraio alle 15 presso i locali del Centro Sociale Insieme a Castelnovo ne’ Monti – Via dei Partigiani, 12.

Temi molto importanti non solo per i pensionati, ma per tutta la popolazione in un territorio, quello della montagna, molto vasto e con forti criticità.

Interverranno il vicepresidente del Centro Sociale Insieme Dante Ligabue per un saluto e la presentazione dei servizi erogati dal Centro Sociale, il Responsabile Cna Pensionati Area Montagna Marcello Confetti, per una introduzione sui contenuti dell’incontro, ovvero l’aumento delle rette delle case di riposo e problematiche legate alla viabilità a Castelnovo.

Al Sindaco di Castelnovo ne’ Monti Enrico Bini e all’Assessore al Welfare Emanuele Ferrari il compito di informare sullo stato dell’arte rispetto ai lavori pubblici in essere e ai servizi sociali dedicati agli anziani.

Alle conclusioni ci penserà il Presidente Cna Pensionati Reggio Emilia Giuliano Tamagnini: “Constatiamo con piacere l’attenzione e l’ascolto da parte delle istituzioni locali verso le problematiche avanzate da CNA Pensionati, nell’interesse degli anziani e dell’intera cittadinanza. Questo incontro pubblico è un esempio perfetto di collaborazione che il nostro sindacato intrattiene con le amministrazioni su tutto il territorio provinciale per uno scambio costante di informazioni. E’ un bene potersi confrontare per dare l’occasione agli amministratori di illustrare le proprie decisioni e ai cittadini di sciogliere i dubbi e avanzare delle proposte”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48