Cassonetti pieni in diversi luoghi della montagna

Se da un lato il piano neve pare avere retto alle ultime copiose nevicate nei comuni dell'Appennino, altrettanto non si può dire per i rifiuti. Mentre il grosso della neve caduta si è ormai sciolta, sono, infatti, diverse le segnalazioni che ci giungono in merito ai cassonetti della differenziata e indifferenziata colmi da giorni.

Ci scrive una EF, lettrice da Castelnovo: "Dopo la grande nevicata mi permetto di segnalare che sono giorni e giorni che non c'è più neve intorno a questi pochi contenitori. Le persone sicuramente 'ci avranno messo del loro', ma passare una volta in più sarebbe quantomeno necessario visto il numero degli utilizzatori". E la foto allegata si documenta da sola.

 

Situazione analoga ci è segnalata da alcune frazioni del carpinetano, ma anche di altre borgate dell'Appennino. 

L'auspicio è che per la multiutility Iren, che di recente ha visto salire utili e ricavi, con in giro d’affari di 3,7 miliardi (+12,6%) e profitti per 237 milioni (+32,2%) nell’energia e ha ristornato cifre anche importanti ai Comuni montani che ne detengono quote, possa quanto prima provvedere alla soluzione del problema.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. In riferimento ai “cassonetti pieni”… detto, fatto. Oggi, Lunedí 12 Marzo sono stati svuotati. Sarà servita la pubblicazione delle foto? Comunque ringrazio.

    (ef)

Lascia un Commento

Devi essere registrato per inserire un commento.

Powered by WordPress | Officina48