Manca un mese all’inizio del Torneo della Montagna 2018, il 29 maggio i sorteggi

Il Gatta vincitore della scorsa edizione del Montagna; Luca Bianchi alza la coppa

Un mese ancora e avrà inizio la 67a edizione del Torneo della Montagna. Diversi campi del nostro territorio torneranno a essere pieni nelle domeniche di giugno e luglio, a partire dal fischio d’inizio del 10 giugno, all’insegna del calcio, ma anche delle tradizioni (come lo gnocco fritto da mangiare a fine partita o all’intervallo) e della sana rivalità fra i vari comuni.

Partiamo dalle squadre partecipanti per quanto riguarda la categoria Dilettanti e Giovanissimi. Dovrebbero essere al via 16 squadre, formando quattro gironi da quattro squadre come lo scorso anno: le riconferme Borzanese, Cavola, Corneto, Gatta, Vettus, Villa Minozzo, Baiso, Valestra, San Cassiano, Felina, Cervarezza Terme, Leguigno e Carpineti, e le new entry Casina, San Giovanni di Querciola e Terre di Canossa. Non ci saranno, rispetto allo scorso anno, Trinità, Vianese e Team Montecavolo. Precisazione importante: queste sono a oggi ancora indiscrezioni, alcune hanno conferme, altre meno; per l’ufficialità, e dunque per sapere le 16 squadre ufficiali al via, dovremo aspettare ancora dieci giorni, quando scadrà il termine ultimo per le iscrizioni al CSI. Confermato il format dello scorso anno, ovvero i Giovanissimi giocheranno un’ora prima dei Dilettanti.

Per quanto riguarda le panchine: a Casina siederà in panchina il tandem Andrea Soffientini-Gabriele Capelli, mentre alla guida del Cervarezza Terme torna Alessandro Ferrari, in inverno al Real Casina; per lui è un ritorno, dopo il trionfo al Montagna proprio col Cervarezza nel 2016. Il Baiso si affida invece all’esperto Pierfrancesco Pivetti, che quest’anno ha guidato il Castellarano in Promozione, mentre la Borzanese conferma Massimo Vacondio, fresco vincitore del campionato di Prima Categoria col Vezzano (girone C). Al Leguigno dopo tante estati, non ci sarà Rino Incerti, al suo posto Paolo Domenichini, che in questa stagione ha guidato la squadra juniores dell’Atletico Montagna nel campionato regionale, trovando la salvezza. Nel Gatta, campione in carica, confermato Luca Bianchi, e nel Villa Minozzo ci sarà Andrea Chiminazzo.

In questi giorni, il responsabile dell’area tecnica del Csi, organizzatore del Torneo, Giovanni Codazzi, è impegnato con le ultime consultazioni con le varie società per quanto riguarda il capitolo deroghe, in particolare per la categoria Giovanissimi, visto che non è semplice per alcune società comporre squadre di soli locali più esterni, per mancanza di ragazzini. Importante novità: da quest’anno non serviranno più i nullaosta per gli esterni, che tante polemiche e discussioni hanno portato negli anni; un calciatore “esterno” contattato da una delle società che fanno il Torneo, dunque, può accettare la richiesta della società di turno senza dover presentare il “permesso” della società di appartenenza.

Martedì 29 maggio, appuntamento all’Albergo Ristorante di Marola, dalle ore 19.30: in questa serata si procederà col sorteggio dei gironi, oltre che alla cena di presentazione di questa edizione del Montagna. Sabato 26 maggio, invece, saranno chiuse le iscrizioni per quanto riguarda il Torneo della Montagna categoria Juniores. Infine, giovedì 31 maggio, sul sito del Csi saranno pubblicate le Liste Residenti (i giocatori locali) delle tre categorie.

Un mese ancora, dunque, e si farà sul serio; con l’augurio e l’auspicio di un Torneo della Montagna all’insegna del calcio giocato, delle chiacchiere in tribuna, e dei gol, ed evitando che le situazioni extra campo (documenti, ricorsi, ecc..) siano protagoniste.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Officina48