Discarica di Poiatica: Demonte (Lega) “Non appena disponibile, la Regione renda noto a tutti il contenuto dello studio dell’università di Bologna”

Certo che l’assessore vorrà condividere con tutti non solo il documento, ma anche le possibili soluzioni proposte per l’area, invita gli enti preposti a intervenire in tempi brevissimi

Ci scrive Iren: Poiatica gestita bene, non c’è radioattività

“Non emergono novitá oltre a quanto a suo tempo rilevato dagli organi di controllo”

Poiatica / “Tra gioia immensa e angoscia”

“A chiunque si adopera in questo percorso di indagine che riguarda la nostra terra ferita emiliana di montagna noi rivolgiamo la nostra profonda riconoscenza e fiducia”

Discarica di Poiatica / Iren ritenuta responsabile davanti al tribunale per i fatti del 23 novembre 2014

“Un odore acre e intenso proveniente dalla discarica di Poiatica copriva tutta la vallata, costringendoci in casa a causa del tanfo. Preoccupati dalla situazione, alcuni componenti del nostro gruppo giungono all’ingresso della discarica…”. Scrivono dal comitato carpinetano “Fermare la discarica”

Ancora Poiatica / Pd Carpineti smentisce il sindaco Borghi. AGGIORNAMENTO – La replica del sindaco

Il documento firmato dalla minoranza impegna l’Amministrazione a perseguire soluzioni che non prevedano il conferimento di nuovi rifiuti in discarica e, qualora necessario, di valutare l’apporto di nuovi materiali da siti vicini a Poiatica.

Consiglio comunale di Carpineti. Aggiornamenti sulla discarica di Poiatica

I rappresentanti di Iren in quell’incontro non hanno mancato di sottolineare come il costo del tombamento del buco autorizzato e costruito a nord della discarica ricadrà sui cittadini

rifiuti poiatica

Poiatica: convocata la Commissione discarica a Carpineti

Il punto della situazione in Comune, dopo il preoccupante documento di Iren trapelato nei giorni scorsi. Appuntamento il 10 marzo in municipio

In una canzone finisce Poiatica, che senso ha?

Le persone, S. Vitale e la protesta: in una canzone e video dei Gasparazzo. Diretto dal regista romano Francesco Guercio. I membri del Comitato “Fermare la discarica”: “Un brano di protesta parla anche della bellezza della nostra terra e viaggia tra il sogno di una terra liberata e la delusione della realtà”. Quando politica fa rima con Poiatica

Discarica di Poiatica / “A nostro avviso il tempo della diplomazia è finito da un po’”

Lo dice il Comitato “Fermare la discarica” in un intervento che segue la nostra intervista al sindaco di Carpineti. “Visto che Borghi già espresso pubblicamente più volte il problema della mancanza di sicurezza dell’invaso, e in virtù della carica e delle responsabilità che ricopre come autorità sanitaria locale di pubblica sicurezza, riteniamo e consigliamo che proceda assieme alla giunta a formalizzare quanto detto alla Procura e al NOE di Bologna, procedendo con un esposto”

“Poiatica così non la vogliamo”

“Sono preoccupato”, dice il sindaco Tiziano Borghi in consiglio comunale. E a Redacon spiega nel dettaglio il perchè: “Le acque devono uscire dalla superficie. Il tombino che, ora, le raccoglie, è destinato a chiudersi. Già intasata la vasca di laminazione”. Appello ad Iren

A proposito di monopoli…

I comitati “Fermare la discarica” ed “Ecologicamente” si chiedono a che punto siamo con la discarica di Poiatica

Poiatica / Legambiente soddisfatta: “E’ un passo importante, ma serve migliorare su tutto il ciclo di gestione”

Una decisione rispondente alle aspettative dell’associazione ambientalista. Sul “post mortem” ci siano tutte le garanzie di sicurezza

Poiatica chiude la discarica! L’annuncio della Provincia

La chiusura fa seguito alla decisione della Provincia. Arrivano i commenti di chi si è battuto per la chiusura della discarica. Tiepidi i Comitati: “Alla fine decide al Regione”

Poiatica / “No all’ampliamento”

Lo hanno chiesto a gran voce i manifestanti che questa mattina si sono ritrovati in piazza a Carpineti per urlare tutta la loro contrarietà a che Poiatica continui ad essere l’immondezzaio della montagna e oltre. “La nostra terra è a forte rischio, bisogna agire subito, perché siamo preoccupati, prima che la Regione decida per noi. Questo hanno chiesto le persone che ci hanno messo la faccia oggi e che noi organizzatori ringraziamo infinitamente. Speriamo che ora si cambi direzione e in fretta”

La discarica di Poiatica dev’essere chiusa: pericolo frane

Il sindaco: “i toanesi hanno già ‘dato’. ora si trovino altre soluzioni. Non vogliamo fare allarmismi, ma la questione va affrontata seriamente”. E per la prima volta un amministratore punta il dito sulla sicurezza idrogeologica: “Che cosa succederebbe se, a seguito di frane o sismi, qualcosa si riversasse nel greto del Secchia?”. AGGIORNAMENTI SUCCESSIVI – Il sindaco di Carpineti: “Lombardi si è iscritto ai comitati per la chiusura della discarica?” / I comitati: “Finalmente” / Interrogazione di Giuseppe Pagliani

Poiatica non è stabile: Pagliani interroga la Provincia

“Nel comparto di escavazione di Carpineti Est le frane si ripetono da sempre: ma la legge impedisce alle discariche di sorgere in luoghi franosi. Come è possibile?” Le domande del capogruppo provinciale Pdl alla presidente della Provincia Sonia Masini

L’altro Appennino

La discarica di Poiatica… in un giorno di sole

Carpineti: oggi consiglio comunale straordinario sulla discarica

Alle ore 16,30 al Parco Matilde di Carpineti si confrontano gli amministratori comunali carpinetani assistiti da esperti. La lettera del Comitato che si propone di chiudere la discarica e informare la popolazione

A Carpineti sono arrivati i rifiuti di Parma

Nella discarica di Poiatica arrivati anche i rifiuti della città ducale: una situazione che cessa dai primi di gennaio. L’assessore Tutino risponde alle domande poste da un lettore, il sindaco Montemerli “nessuna novità rispetto a quanto si sapeva”

“Non solo Reggio. A Poiatica anche i rifiuti di Parma”

Un consiglio comunale straordinario nella città ducale rivela quanto non sarebbe dovuto accadere: “Dove sono andati a finire i rifiuti usciti da Parma sotto Natale?”. Risposta di Viero (ad Iren) “Sono finiti a Reggio Emilia”. Una domanda di Stefano Caselli all’assessore provinciale Tutino che, proprio sulla nostra testata, aveva negato la presenza di rifiuti extraprovinciali. Affollata riunione a Valestra

“Ci hanno negato gli atti”

Discarica di Poiatica, Iren, Movimento 5 Stelle. Arriva la risposta ma Matteo Olivieri, esponente “grillino” nel consiglio comunale reggiano, la giudica deludente. Così “non ci molla” e annuncia una nuova interrogazione, “per capire cosa osta l’accesso agli atti; stiamo chiedendo cosa ha portato una ditta a vincere la gestione della più importante discarica della provincia, in cui finiscono parte dei rifiuti della nostra città”. I documenti

Powered by WordPress | Officina48