Suor Franca Garavelli è tornata alla casa del Padre

Si è spenta nella notte del 21 febbraio; aveva prestato il suo servizio per tanti anni all’ospedale Sant’Anna e per questa sua presenza era molto conosciuta e stimata a Castelnovo e in tutta la montagna. Il ricordo di Enrico Bini

L’ordine del giorno sull’ospedale “S. Anna” è stato ritirato, superato dalle vicende nel frattempo intercorse

Da lunedì si metterà al lavoro la commissione tecnica incaricata di esprimere le sue valutazioni e sulla base di esse la politica deciderà il destino di Castelnovo ne’ Monti e di altri tre ospedali della regione. Il sindaco Bini: “Li abbiamo invitati a visitare il nostro nosocomio”

Vicenda “punto nascite” del S. Anna / “Ci siamo trovati davanti al solito ‘politichese’”

Lettera di Maria Vittoria Grisanti (16 anni), di Castelnovo ne’ Monti, sulla giornata di martedì 7 febbraio a Bologna con la delegazione partita dall’Appennino a sostegno dell’ostetricia del “S. Anna”. Le “Cicogne” e il sindaco Enrico Bini domani, venerdì 10 febbraio, in tv a “Buongiorno Reggio”

Nascere all’ospedale S. Anna / La “melina alla bolognese” continua. AGGIORNAMENTI – I comunicati di Delmonte, Mori e Sgb

Quel che ne pensano, dopo la riunione dell’assemblea regionale e la manifestazione del comitato “Salviamo le cicogne”, dei sindaci di Castelnovo ne’ Monti e Casina, di sigle sindacali e cittadini, I consiglieri Gianluca Sassi e Yuri Torri. Il comunicato ufficiale della Regione. LA FOTOGALLERY di Marisa

“L’assessore Venturi la smetta di fare il Ponzio Pilato e dica chiaramente qual è il futuro del punto nascite di Castelnovo ne’ Monti”

Gianluca Sassi, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, domani mattina presenterà un “question time” in apertura della seduta dell’Assemblea legislativa bolognese dedicato alla salvaguardia del reparto del nosocomio castelnovese

Ospedale S. Anna / “Sbagliato avere atteggiamenti di chiusura verso la Regione”

Nota degli esponenti della minoranza “Progetto per Castelnovo ne’ Monti”

Ospedale S. Anna / I sindaci dell’Appennino all’assessore Venturi: “Una struttura di assoluta qualità per residenti e anche per attrarre dall’esterno”

Un comunicato in cui possiamo leggere che al termine dell’incontro i sindaci hanno emesso una nota unitaria

La Cisl sul punto nascite dell’Ospedale S. Anna: “Alla gente d’Appennino si deve chiarezza”

“Ci preoccupa l’escalation mediatica sul punto nascite se, questa, è segno di una carenza della politica”. AGGIORNAMENTO – Il Comitato “Salviamo le cicogne” annuncia che martedì 7 febbraio si recherà a Bologna, presso la sede della Regione Emilia-Romagna, per consegnare le oltre 10.000 firme raccolte e domandare che venga richiesta subito la deroga

Ospedale S. Anna / Presentazione di documenti a sostegno in Consiglio provinciale

Nota di Cristina Fantinati (Terre reggiane)

Il sindaco Enrico Bini risponde a Fausto Nicolini sul punto nascite al S. Anna

Il sindaco ribadisce come “si debba considerare come livello di sicurezza nei servizi essenziali anche la vicinanza e la facile accessibilità”. Nota anche di Gabriele Delmonte (Lega nord)

Sull’ospedale Sant’Anna e il punto nascite

Il consigliere di minoranza Robertino Ugolotti sulla serata di presentazione del documento unitario per l’ospedale Sant’Anna e il punto nascite

Il legame popolazione-ospedale

Tutto il territorio ha compreso che si trattava di una battaglia importante, per dimostrare che non accetteremo in modo remissivo la perdita di servizi essenziali

Gianluca Sassi e Raffaella Sensoli (M5S) si rivolgono alla giunta regionale pro Ospedale S. Anna

“La giunta si impegni al mantenimento ed al potenziamento dell’Ospedale S. Anna di Castelnovo ne’ Monti”

Chiusura no, deroga sì: ecco la proposta per il punto nascita

“Tutti assieme al Bismantova martedì 8 novembre”: l’incontro con la popolazione per presentare il documento condiviso. Sarà portato in Regione. Ecco una possibile soluzione

Ospedale S. Anna: speriamo non sia destinato a “stare sereno”

Ospitiamo un intervento in vista dell’assemblea pubblica in programma martedì 8 novembre prossimo al Teatro Bismantova di Castelnovo ne’ Monti. Dopo un paio di decenni in cui il nosocomio di Castelnovo – ma, ancor più, della nostra intera montagna – è stato al centro di movimenti di opposto segno (lavori e dotazioni di strumenti ma anche riduzione di reparti e posti letto: basta rileggersi i giornali), siamo ad un altro bivio: il reparto nascite

Ospedale S. Anna / “Questa è l’ultima chiamata. Non vogliamo diventare una riserva indiana!”

Spostato all’8 novembre prossimo l’incontro già in programma per il 25 ottobre. “Dobbiamo essere uniti e presenti fisicamente per far vedere alla politica che siamo cittadini attivi e impegnati affinché in montagna si continui a nascere, vivere e lavorare, oltre che morire”

Una sonda per ecografo in dono per il S. Anna

Destinato al pronto soccorso dell’ospedale di Castelnovo ne’ Monti

Ostetricia del S. Anna: “Prima di ogni decisione chiediamo dialogo col territorio”

“Crediamo che questo tipo di sperimentazione potrebbe essere un progetto pilota di grande importanza, che ci porrebbe come capofila per tutti quei territori periferici, e sono tanti, dove in questo periodo sono molto accese le proteste per la possibile soppressione di punti nascite”, dicono i promotori di un incontro in programma il prossimo 25 ottobre al Teatro Bismantova

Il direttivo di “Al Bayt” invita i propri iscritti a donare il sangue

Nell’ottica di favorire l’integrazione interrazziale si propone ai cittadini di origine araba con un gesto davvero importante

“Indispensabile una fermissima presa di posizione anche dalla Regione in difesa dell’Ospedale S. Anna di Castelnovo ne’ Monti”

“Il Pd solo a parole finge di difendere il territorio montano e, senza coraggio, non obbliga la Regione a derogare alla norma, per mantenere in vita un presidio neonatologico di centrale importanza nel nostro Appennino”

Ospedale S. Anna / “Venturi viene a Castelnovo? Bene, faccia il viaggio immaginando che…”

“Lo invitiamo a mettersi nei panni di una donna in pieno travaglio che deve affrontare quella stessa strada di montagna, magari di notte e con la neve o il ghiaccio, per rendersi conto dell’effetto che avrebbe la decisione di chiudere quel presidio per l’intero territorio della montagna”

Ostetricia del S. Anna / I timori delle “Cicogne”

Ribadiamo la richiesta che il decreto, già firmato dalla ministra, venga al più presto pubblicato

Enrico Bini: “Continuiamo a lavorare con convinzione per il reparto nascite del nostro ospedale”

Ieri il sindaco castelnovese ha partecipato ad un dibattito presente il ministro Lorenzin

La sanità in montagna: gli stessi diritti

Riunione a Roma, l’altro ieri, di oltre cento comitati (tra cui il nostro “Salviamo le cicogne”) che in tutta Italia si battono per una sanità pubblica equa e solidale con i bisogni dei cittadini e per i presidi delle aree disagiate, montane e insulari. “Dal dibattito è emerso un modello di gestione della sanità pubblica che va verso lo smantellamento del pubblico a favore della privatizzazione di stile americano”

Sanità, altri 14 milioni di euro per Reggio Emilia

In oltre prevista l’ultimazione di lavori per altri 12 milioni, relativi alla ristrutturazione del Distretto e dei servizi territoriali Castelnovo Monti e alla realizzazione della Casa della salute di Castellarano, del Centro di odontoiatria in via delle Ortolane e delle Residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza (Rems) sempre a Reggio

Le associazioni d’impresa di nuovo unite: “Se rimane il punto nascita si potrà creare lavoro”

“I servizi servono alla tenuta della comunità” dura e argomentata presa di posizione di Cia, Cna, Coldiretti zona montana, Confagricoltura, Lapam Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, Confesercenti e Legacoop. L’appello a Regione e alla Conferenza Sociosanitaria

La farmacia dell’Ospedale S. Anna da ieri ricorda Piera Marconi

Con una sentita, toccante e partecipata cerimonia nella mattina di ieri, sabato 7 maggio, all’Ospedale Sant’Anna di Castelnovo ne’ Monti la farmacia interna della struttura è stata intitolata alla dottoressa Piera Marconi, prematuramente scomparsa nel 2015 e per diversi anni […]

Il 7 maggio prossimo l’intitolazione della farmacia dell’Ospedale Sant’Anna a Piera Marconi

Lo stesso giorno dovevano essere anche inaugurate la nuova area di day surgery, endoscopia, chirurgia ambulatoriale, poliambulatori e medicina trasfusionale dell’ospedale castelnovese, ma per l’impossibilità ad essere presente del sindaco Enrico Bini quest’ultima inaugurazione è stata rinviata

“Difesa del nostro presidio ospedaliero montano priorità assoluta”

Nota del consigliere capogruppo di “Terre reggiane–Forza Italia” Giuseppe Pagliani sul S. Anna di Castelnovo ne’ Monti

Al Sant’Anna otto nuovi nati dall’inizio dell’anno

I primi nati in montagna del 2016: professionalità, sicurezza, ospitalità e accoglienza per chi continua a scegliere di partorire a Castelnovo

Powered by WordPress | Officina48