Presentata la Festa dell’Europa. Ecco le dirette in programma su RADIONOVA

Ad illustrare le iniziative e le motivazioni che , per la prima volta, vedranno il territorio provinciale coinvolto nelle celebrazione della Festa dell'Europa, erano presenti: Roberto Santaniello, Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea; Leana Pignedoli, Presidente della Comunità montana; Carla Cavallini, Responsabile del Carrefour europeo Emilia, e Vincenzo Aiello, Direttore del Centro Servizi Amministrativi di Reggio Emilia. Illustre assente, rispetto al programma, la Presidente della Provincia di Reggio Emilia, Sonia Masini.

L'idea di base delle iniziative è quelle di dare un'immagine dell'Europa meno legata al mero trasferimento di finanziamenti e alla pianificazione di una politica economica, e più rivolta alle iniziative culturali che , partendo dal basso, possano coinvolgere un maggior numero di persone.

Gli interventi dei relatori, di breve durata, si sono limitati ad una descrizione delle iniziative stesse e alla spiegazione dell'ottica all'interno della quale si muovono.

Roberto Santaniello ha ricordato come il 9 Maggio segni una data a suo modo storica nel processo di sviluppo della Europa unita. Il 9 Maggio del 1950, infatti, Robert Schuman, Ministro degli affari esteri francese, propose l'integrazione delle industrie del carbone e dell'acciaio dell'Europa occidentale. Da questa proposta scaturì, nel 1951, la Comunità europea del carbone e dell'acciaio (CECA), con sei membri fondatori: Belgio, Germania occidentale, Lussemburgo, Francia, Italia e Paesi Bassi. Fu la prima tappa di un processo di integrazione lungo e faticoso. La decisione di festeggiare il 9 Maggio, la Giornata dell'Europa, è però partita solo 35 anni dopo, ad un vertice tenutosi a Milano tra i capi di stato e di governo.

La presidente della Comunità montana, Leana Pignedoli, ha sottolineato come la Comunità montana si sia inserita positivamente nel programma di iniziative della Provincia volte a catalizzare l'attenzione sulle tematiche europee. Ha altresì accennato al fatto che la Comunità montana, come istituzione, non può non avere un legame forte verso il territorio montano ma che lo sguardo della montagna stessa deve aprirsi ad un orizzonte più ampio ed europeo. La Pignedoli ha poi illustrato brevemente il tema di un dibattito che si terrà a Castelnovo il 6 Maggio e che ruoterà attorno a due temi: velocità e lentezza. Lentezza intesa come valore prezioso nell'ospitalità e nel turismo sempre più a misura d'uomo e velocità intesa come la necessità di comunicazioni digitali sempre più veloci ed integrate; a questo proposito, la Pignedoli ha lanciato anche una sfida ambiziosa (e non si sa in che tempi e in che modi realizzabile), come quella di cablare il territorio montano per rendere la connettività digitale accessibile a tutti.

Vincenzo Aiello si è limitato a sottolineare come il tema dell'Europa interessi moltissimo gli studenti della provincia reggiana. Egli ha riportato il dato secondo il quale, 1/3 delle scuole dell'Emilia Romagna intrattiene rapporti, a vario livello, con le istituzioni della comunità europea, dimostrando in tal modo, che gli studenti, quando vengono opportunamente sollecitati, rispondono molto positivamente.

Carla Cavallini del Carrefour ha poi illustrato nel dettaglio le singole giornate e le iniziative che si svolgeranno.
Potete leggere qui sotto il programma dettagliato, ricordando che Radionova sarà presente alle manifestazioni che si svolgeranno a Castelnovo Monti con una propria postazione.

9 MAGGIO: LA FESTA DELL 'EUROPA

venerdì 6 maggio 2005
MONTAGNE D'EUROPA: ritmi, territori, innovazione
Castelnovo ne' Monti, Teatro Bismantova, ore 9.30-13.00
"Lentezze" preziose e "velocità" digitali: Tavola rotonda sui temi dello sviluppo montano tra
sostenibilità e internazionalizzazione. Enrico "Chicco" Salimbeni "interpreta" il tema della giornata

sabato 7 maggio 2005
EUROPA-TANTE EUROPE: musiche, arti, cultura
Castelnovo ne' Monti P.zza Peretti. ore 10.00-13.00
Eureka: concerto-spettacolo per i ragazzi delle scuole superiori della montagna
Reggio Emilia, P.zza Prampolini, ore 15.30-18.30
Punto Europa: distribuzione gratuita di bandiere, manifesti, opuscoli sull'Unione europea
Intrecci in ascolto: installazione di REMIDA, il centro di riciclaggio creativo
Reggio Emilia, Palazzo Brami-Gorini, v. Emilia S. Pietro 21, ore 18.30
Aperitivo Europa: quartetto d'archi a cura del Maestro Ezio Bonicelli; Enrico "Chicco" Salimbeni
interpreta "brani d'Europa". La partecipazione è gratuita

Lunedì 9 maggio 2005
SPAZIO EUROPA: studiare, viaggiare, lavorare
Reggio Emilia, Sala del Consiglio della Provincia di Reggio Emilia, ore 10.00-12.00 Giovani in Europa: Soma Masini, Presidente della Provincia, incontra i ragazzi delle classi V delle scuole superiori. Saranno presenti i membri reggiani del Team Europe, lo staff del Carrefour europeo Emilia, i rappresentanti dell'Associazione Giovani in Europa, della Rete RE.E.VOL REggio Europa VOLontariato e del M.E.P. - Model European Parliament

Celebrazioni organizzate dalla Provincia di Reggio Emilia e dalla Comunità Montana in collaborazione con il Carrefour Emilia.
La manifestazione ha il Patrocinio della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea.
Hanno collaborato REMIDA il centro di riciclaggio creativo e il Coordinamento Giovani della Montagna.
Si ringraziano: 2000 & Novecento Galleria d'Arte, Punto Einaudi.

RADIONOVA trasmetterá in diretta gli eventi di Castelnovo ne' Monti di venerdí 6 a partire dalle ore 9,30 e sabato 7 apartire dalle 10,00

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48