Risky-Re: luogo interattivo di incontro e di scambio

Risky-Re, ricerca di monitoraggio sui comportamenti a rischio dei giovani, è stata promossa dal Dipartimento per le Dipendenze Patologiche dell’Azienda USL di Reggio Emilia con finanziamenti ricevuti dal Fondo Nazionale Lotta alla Droga 2000-2001 governati dalla Regione Emilia-Romagna. Le attività dell’équipe di ricerca, iniziate nel maggio 2004 sotto la responsabilità del prof. Umberto Nizzoli, sono state progettate avendo chiaro di partenza la volontà dell’AUSL di Reggio Emilia di favorire risposte sempre più efficaci da parte del sistema e della rete dei servizi alle richieste del territorio e, quindi, di favorire una programmazione delle azioni sempre più inter-relata ai bisogni espressi dai cittadini. Nel contestualizzare questo macro-obiettivo all’ambito d’azione della ricerca, si è avvertita l’esigenza di osservare più approfonditamente la realtà dei giovani e dei loro comportamenti, quasi per definizione, in continuo cambiamento, soprattutto focalizzando l’attenzione su quei “modi di essere e di agire” già conosciuti e di nuova insorgenza definiti come “a rischio” che possono essere presenti nei giovani e che possono provocare in loro un break-down evolutivo. A tale scopo è stato progettato e viene nel tempo implementato un programma di osservazione sui giovani reggiani (di età compresa tra i 14 e i 30 anni e residenti nella provincia reggiana) che comprende sia azioni di indagine quantitativa (somministrazione di questionari ad hoc), sia di indagine qualitativa (svolgimento di gruppi di discussione e interviste con attori significativi). Il lavoro di ricerca non comprende solo l’osservazione della popolazione giovanile reggiana, ma anche il coinvolgimento, con le stesse modalità di azione, degli attori adulti che a vario titolo vivono a contatto con i ragazzi.
Come trampolino di lancio delle attività di osservazione nel territorio della provincia di Reggio Emilia, l’équipe ha recentemente inaugurato il sito internet di Risky-Re (http://Risky-Re.splinder.com), che simboleggia la sua volontà di sperimentarsi in territori nuovi al fine di offrire un servizio sempre più usufruibile e utile a chiunque nella provincia di Reggio Emilia sia interessato per motivi professionali e non alla Salute dei giovani. Il sito internet Risky-Re, che si pone come il canale preferenziale attraverso cui la Ricerca vuole comunicare in tempo reale con la provincia reggiana, si prefigge di raggiungere due obiettivi: 1. informare la comunità circa i comportamenti e i modi di essere dei giovani reggiani al fine contribuire a orientare le azioni volte a migliorarne e a salvaguardarne la Salute; 2. promuovere un luogo interattivo di incontro e scambio a servizio di chiunque abbia interesse a confrontarsi sulle tematiche giovanili e che, contemporaneamente, sia per l’équipe di ricerca un’ulteriore strumento attraverso cui raccogliere nuovi punti di vista e opinioni che poi andranno a far parte dell’insieme di dati e informazioni desunti dal lavoro di ricerca.
Invitiamo quindi, chi fosse interessato ad approfondire le conoscenze sul lavoro di ricerca, o volesse poter usufruire dei dati e delle informazioni desunti da tali attività e via via disponibili, o volesse interagire con la comunità di Risky-Re, a visitare il sito internet della Ricerca all’indirizzo http://risky-re.splinder.com e ad iscriversi alla news-letter mensile riguardante le novità emerse in corso di opera.

Per contattare l’équipe di ricerca:
per avere maggiori informazioni o collaborare all’attività di ricerca è possibile contattare il coordinatore della ricerca dr. Claudio Colli (tel. 0522-335557; e-mail: [email protected]); per avere invece maggiori informazioni sul sito internet e per iscriversi alla news-letter di Risky-Re è possibile contattare il responsabile tecnico del sito Agostino Giovannini (e-mail: [email protected]).

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48