Giovani e Sesso Precoce

Un sondaggio svolto sul nostro sito web http://risky-re.splinder.com ha tentato di rilevare quale sia, secondo l’opinione generale, l’età media del primo rapporto sessuale. Riassumendo, emerge che: un 5% dei votanti ritiene che l’età del primo rapporto sia intorno ai 12-13 anni, un 31% dei votanti ritiene che l’età del primo rapporto sia intorno ai 14-15 anni, mentre la maggioranza (47% delle votazioni) ci suggerisce che l’età del primo rapporto sia tra i 16 e i 17 anni. Tali votazioni, per quanto non siano scientificamente significative, potrebbero testimoniare come per l’opinione pubblica ci sia nei giovani d’oggi un approccio sempre più precoce alla sessualità. In tal senso, sembrerebbe significativo il fatto che, nel nostro sondaggio, nessuna delle persone votanti creda che il primo rapporto sessuale di un ragazzo o di una ragazza di oggi avvenga in età superiore ai 18 anni.

Differenti ricerche riportano dati secondo cui l’età, nella quale si verifica il primo rapporto sessuale, sia nel tempo sempre più precoce e come essa possa essere fattore di rischio rispetto alla messa in atto di comportamenti pericolosi. Ad esempio, negli Stati Uniti uno studio curato dalla Dott.ssa Lydia O’Donnell indica che chi ha iniziato a praticare il sesso in giovanissima età possa, poi, avere nel tempo una più alta probabilità di: avere molti partner sessuali, avere rapporti frequenti, forzare uno o una partner ad un incontro sessuale e assumere alcool e stupefacenti prima o durante l’atto sessuale.

Una ricerca, effettuata dall’Università Bocconi, ha rilevato una correlazione tra l’età della prima esperienza sessuale e la località geografica. Nello specifico, il rapporto tra geografia ed età del primo rapporto sessuale sembra essere più forte per le femmine che per i maschi, perché - secondo Francesco Billari e Riccardo Borgoni - è sulle ragazze che pesano di più le pressioni sociali, che spesso tendono a indebolirsi in estate e nei periodi di vacanza. Infatti, se l'età media del primo rapporto sessuale, in Italia, si attesta intorno ai 18-19 anni per i maschi e attorno ai 20-21 anni per le femmine, questa è decisamente più bassa tra le ragazze che vivono al mare o comunque in località turistiche (intorno ai 14 anni).
Sempre Billari e Borgoni hanno rilevato come anche l’utilizzo dei metodi contraccettivi nel primo rapporto sessuale sia connotato geograficamente con un uso scarso al Sud, medio al Centro e alto al Nord. L'utilizzo dei metodi contraccettivi si sta, comunque, diffondendo con il tempo: li hanno utilizzati, alla loro prima esperienza sessuale, il 33% degli italiani nati tra il 1946 e il 1955, il 44,7% di quelli nati tra il 1956 e il 1965 e il 67,7% di quelli nati tra il 1966 e il 1976.

Nell’indagine quantitativa di Risky-Re, (su un campione di 216 ragazzi tra i 14 e i 22 anni) emerge che hanno avuto un rapporto sessuale completo il 45,8% dei giovani intervistati (il 44,6% dei maschi e il 46,5% delle femmine). Tra chi è sessualmente attivo, l’1% dichiara di avere avuto il primo rapporto sessuale tra gli 11 e i 12 anni (il 3,1% dei maschi), il 30,7% dichiara di averlo avuto tra i 13 e 14 anni (il 27,2% dei maschi e il 32,3% delle femmine), il 42,8% dichiara di averlo avuto tra i 15 e 16 anni (il 30,3% dei maschi e il 49,2% delle femmine), il 25,5% dichiara di averlo avuto tra i 17 e i 18 anni (il 39,4% dei maschi e il 18,5% delle femmine).

Seppure in Italia il fenomeno della precocità sessuale, per quanto in aumento, appaia essere ancora circoscritto rispetto a quanto si creda, le difficoltà e le problematiche che molti giovani adolescenti devono affrontare quando sono alle prese con le loro prime esperienze sessuali, hanno portato l’Associazione di genitori di Reggio Emilia “Un Sasso nello Stagno” a far pubblicare e a distribuire gratuitamente (dopo vari incontri nelle scuole locali) un breve manuale sulla sessualità. Tale piccolo manuale è titolato “Sessualità e Salute negli Adolescenti” (di Giovanni Battista La Sala, a cura dell’Associazione di genitori “Un Sasso nello Stagno, Ed. DIABASIS, Reggio Emilia, 2003).

Di Agostino Giovannini

Fonte: http://risky-re-genitori.splinder.com

La nuova sezione del sito Risky-Re (inaugurata con l’articolo sopra-riportato) con l’ovvio titolo “Essere Genitori di Figli Adolescenti” è dedicata alla figura genitoriale, con particolare attenzione alle problematiche del rapporto con figli “adolescenti”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48