Home Cultura Merulo, gli appuntamenti di questo periodo

Merulo, gli appuntamenti di questo periodo

2
0

Sono numerose le iniziative in programma per l’immediato futuro organizzate da una delle massime istituzioni culturali della montagna, vale a dire l’istituto musicale pareggiato “C. Merulo” di Castelnovo.

Il primo appuntamento è per il prossimo mercoledì, 31 maggio. Alle ore 21 al teatro Bismantova si terrà il saggio finale degli studenti dei laboratori musicali che l’Istituto, in collaborazione con la locale direzione didattica, porta avanti nelle scuole elementari da ormai sette anni. Grazie a questi laboratori i bambini delle classi terze, quarte e quinte hanno svolto, da febbraio a maggio, un incontro ogni settimana in cui hanno potuto familiarizzare con diversi strumenti, dagli ottoni agli archi, dalla fisarmonica al pianoforte, e con il canto corale.

A fine anno è divenuta ormai una tradizione presentare uno spettacolo che mette in scena quanto appreso dai piccoli musicisti dandogli una forma organica, in una sorta di fiaba musicale che da due anni ha l’onore di essere rappresentata sull’importante palcoscenico dell’unico teatro della montagna. Quest’anno lo spettacolo è intitolato “Il Naso”. Soggetto e testo sono della brava attrice felinese Francesca Bianchi, mentre il coordinamento e la direzione musicale sono del docente del Merulo Matteo Malagoli. Sul palco ci saranno attori, coro e orchestra dei laboratori di canto corale, teatro musicale, pianoforte, fisarmonica, clarinetto, sax, flauto, tromba, violino e violoncello. Un totale di 92 allievi delle scuole elementari di Castelnovo (capoluogo e Pieve) e Felina.

Di grande interesse anche la serata in programma il giorno seguente, 1° giugno, sempre alle 21 al Bismantova. Spiega il direttore del Merulo Marco Fiorini: “Si tratta di una manifestazione nuova, che proponiamo per la prima volta: abbiamo voluto riunire in una serata di musica e festa tutte le istituzioni che si dedicano all’insegnamento musicale in montagna, sia sotto l’aspetto professionale che sotto quello bandistico. Un momento per accomunare queste esperienze, ma anche per mostrare la ricchezza di proposte musicali di questo territorio, che è davvero di una vivacità sorprendente se aggiungiamo anche i cori”.

“Montagna in musica” è il titolo dato alla serata, che rappresenterà una sorta di “saggio” dell’Istituto Merulo con le scuole di musica e le bande di Carpineti, Villa Minozzo, Cavola di Toano, Felina.

Infine nei primi giorni di giugno, nella tradizionale sede della sala concerti dell’istituto musicale castelnovese, in via Roma, ci saranno i saggi finali degli allievi più avanti nella preparazione ed ormai prossimi al diploma.
“Si tratta di una esperienza formativa importante – dice sempre Fiorini - che forgia i ragazzi nell’avere di fronte un pubblico”. Il 7 giugno suoneranno gli studenti dei corsi di fisarmonica e degli archi; l’8 gli allievi di canto moderno; il 9 toccherà agli allievi dei primi anni con il pomeriggio dedicato alla “Musica in erba”, mentre in serata si esibirà il gruppo di musica d’insieme dell’istituto; infine il 12 saranno sulla scena gli allievi di chitarra, tromba, clarinetto e flauto.

* * *

SGUARDO D'ASSIEME DELLE PRINCIPALI ATTIVITA’ A.A. 2005/2006

Attività realizzate ed in via di realizzazione oltre ai corsi istituzionali:

- novembre 2005/giugno 2006: corsi liberi diurni di canto moderno – batteria – chitarra e basso elettrici – saxofono;

- gennaio/maggio 2006: corso sperimentale di pianoforte per bambini in età di scuola materna (corso gratuito a numero chiuso);

- febbraio/maggio 2006: laboratorio musicale per le scuole elementari presso l’istituto Merulo;

- 27 marzo 2006: concerto Ensemble Istituto Merulo -
musiche di Astor Piazzolla;

- marzo/aprile 2006: prove d’ascolto – progetto didattico per le scuole superiori presso I.T.C.G. “C. Cattaneo” e liceo “Dall’Aglio” e Istituto Merulo;

- 3 aprile 2006: “Dentro la partitura: aspetti tecnici e interpretativi" (incontro dibattito col Mo. Paolo Gandolfi) - concerto di Daniele Donadelli, Mirko Ferrarini, Lorenzo Munari, con la partecipazione del Mo. Paolo Gandolfi;

- maggio 2006: progetto "Musica-scuola" 2006 (lezioni-concerto per le scuole di ogni ordine e grado presso l’istituto Merulo);

- 31 maggio 2006: saggio dei laboratori musicali;

- 1 giugno 2006: “Montagna in musica” – festival musicale delle realtà didattiche dell’Appennino reggiano in collaborazione con la scuola di musica “L. Valcavi” di Carpineti – corsi comunali di orientamento musicale di Villa Minozzo – corso di orientamento musicale della banda di Felina – corso di orientamento musicale del corpo bandistico di Cavola;

- 7, 8, 9 e 12 giugno 2006: saggi finali degli studenti;

- luglio/agosto 2006: rassegna “Al chiaro di luna”, in collaborazione con "I Teatri" di Reggio Emilia, Provincia di Reggio Emilia, Comunità Montana dell’Appennino reggiano - direzione artistica: Istituto musicale pareggiato “C. Merulo” (n. 20 concerti nei borghi più suggestivi dell’Appennino reggiano).

Articolo precedenteCastelnovo, iniziativa sulla sicurezza stradale
Articolo successivoElezioni in montagna, il centrosinistra prende tutto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.