Dimenticata la SS 63 nell’incontro in Regione col ministro Di Pietro

Neppure un accenno alla situazione della SS. 63 nel comunicato stampa della Regione sull'incontro col Ministro alle infrastrutture Antonio Di Pietro avvenuto ieri.
Si citano situazioni in quasi tutte le province da Piacenza a Rimini, ma per Reggio si parla solo della Cispadana. Per convincersi basta leggere il testo sul sito www.regione.emilia-romagna.it.
Ma i nostri amministratori locali c'erano? La Provincia di Reggio era rappresentata? Oppure si deve pensare che la SS 63 non è tra le priorità?

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Propongo una grande manifestazione
    La viabilità è ancora un tema di cui si puo discutere? Pare di no, gli amministratori del centrosinistra, con un senatore che rappresenta la montagna, si sono dimenticati delle strade che che collegano l’Emilia alla Toscana.
    Ai montanari non resta che sperare nella provvidenza…
    Propongo una grande manifestazione contro chi governa.

    (Marino Friggeri, capogruppo Udc Comunità Montana )

    Rispondi
  2. Una manifestazione?
    Manifestare (che nella lingua italiana significa anche “rendere evidente”) è un’azione che presuppone almeno due condizioni:
    la prima è l’ oggetto da rendere evidente; la seconda è il destinatario cui rendere evidente l’ oggetto.
    Nel caso della SS63 l’oggetto della manifestazione, soprattutto in questa circostanza, è evidente.
    Il destinatario no. Perchè da diversi anni, ormai, chi governa – a qualunque livello – troppo spesso considera la spesa pubblica come un puro costo e troppo poco spesso come un investimento sul nostro futuro.
    Mala tempora…

    (Alberto Zanni)

    Rispondi
  3. …politici…
    …mi vien da dire che questa volta sistemeranno le strade dell’Abruzzo…
    e… speriamo che nella prossima legislatura ci sia un ministro dei trasporti montanaro…

    (Alessandro Davoli)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48