Earth Heart

Ricordo ancora quando ragazzino mi scoprii pacifista contro la guerra in Iraq. Allora andava di moda coprirsi di oggetti arcobaleno in segno di protesta. Questi venivano ovviamente venduti e chi li vendeva vi ricavava una percentuale. Ora se ne trovano ancora di sbiaditi ai balconi delle grandi città. i più furbi li hanno messi in solaio. I soliti incoscienti li hanno cestinati. La guerra si fece lo stesso.

Poi nel duemila e cinque, due anni dopo, partì l'idea di vestirsi di rosa. Tutti gli uomini presero a lampadarsi, farsi cerette e coprirsi di vestiti dalle tinte tenui, quasi vi fosse una apertura vaticana all'omosessualità.

Due anni dopo. Al Gore spaventa l'umanità col suo documentario rivelazione. Scopppia il panico. Ora io mi chiedo se qualche cima lanci l'idea di coprirsi di maglie con temi ambientalisti. Non ci siamo ancora arrivati, ma i più furbi ci stanno pensando.

Un noto marchio italiano con un cane a sei gambe lancia una pubblicità. E' bella, si vedono solo immagini prese dalla natura. Mia madre mormora il nome di tale Cat Stevens. Sostanza? Hanno individuato un nuovo pianeta vergine da violentare? No! ti danno ventiquattro consigli su come risparmiare energia. Voglio dire. la multinazionale del petrolio imbonisce la gente dando ventiquattro consigli e continuando a estrarre il nero liquido dal sottosuolo. Non sono Grillo, siamo un sito moderato, ma questa è proprio una presa per il cu...

Ci sono nove isole nella micronesia, in mezzo al pacifico. Si chiamano Tuvalu, è il terzo stato più povero al mondo. Ha ottenuto l'indipendenza nel settantacinque. Tra pochi anni sarà sommerso. Lo scioglimento dei ghiacci sommergerà Tuvalu. Molte famiglie dell’arcipelago, le cui terre non superano i 4,5 metri sul livello del mare, stanno già pensando di trasferirsi in Nuova Zelanda o verso le Isole Figi. La comunità scientifica internazionale è divisa, e c’è chi cerca di convincere gli abitanti di Tuvalu che se le case vengono travolte dalle ondate e gli alberi inaridiscono per le “docce” di acqua salata, la colpa non è del riscaldamento globale, bensì dell’uso improprio della terra sull’arcipelago stesso. Davvero una gran differenza, per le famiglie che vivono con la valigia sotto il letto.

E intanto l'albero dell'energia e il cane-drago iniziano a rimbambire anche noi in attesa che venga sommersa Venezia... chissà... lanceranno una linea di vestiti in plastica riciclata o sfileranno nudi in piazza Navona. tanto il mondo, il nostro mondo è solo un grande programma televisisivo e la vita è tutta un quiz... tu nella vita comandi fino a quando... hai stretto in mano il tuo telecomando

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48