Carpineti, soddisfazione per il successo dei Matelda al castello

Enorme soddisfazione e gratitudine. Sono i sentimenti dell’Amministrazione comunale di Carpineti dopo il concerto di domenica scorsa, 10 giugno, tenuto dal gruppo Matelda sul castello delle Carpinete in occasione della "Giornata Verde", in questo 2007 dedicata alla musica.

L’esibizione ha segnato il debutto per il nuovo progetto di Gigi Cavalli Cocchi, che da anni possiede una casa a Carpineti, e Fabrizio Varchetta. Nel corso della serata tra le mura carpinetane il gruppo ha presentato il disco di recente uscita “Leggende”, dedicato ai miti e alle leggende della tradizione, in una cornice quanto mai adeguata, quel castello che fu una delle roccaforti più salde e una delle residenze predilette della contessa Matilde di Canossa, protagonista di molte delle “leggende” narrate.

Nonostante la grandine caduta nel pomeriggio e la temperatura piuttosto bassa, la serata si è ugualmente rivelata un vero successo. Sia per il numeroso pubblico presente, giunto anche grazie al servizio di navetta gratuito messo a disposizione dal Comune, che ha portato gli spettatori da Carpineti sino al castello, sia per la qualità della proposta musicale dei Matelda.

Con loro, ospite speciale in una canzone, il flautista Franco D’Aniello dei Modena City Ramblers, che compare anche nel disco, e il giullare, interpretato dall’attore Pino La Monica, che ha dialogato con i musicisti, interagito con il pubblico ed introdotto i brani.

Al termine del concerto un dono speciale offerto da Cavalli Cocchi e compagni: la canzone “Acqua e Terra, Fuoco e Aria”, ispirata da Carpineti e dall’Appennino reggiano. Un richiamo forte ai quattro elementi, scelti dal comune di Carpineti come simbolo per rappresentare le peculiarità del territorio.

Alla nuova impostazione grafica ha dato il proprio contribuito anche il “carpinetano” Cavalli Cocchi, disegnando i loghi delle iniziative culturali e promozionali.

Nilde Montemerli, sindaco di Carpineti, esprime tutta la soddisfazione dell’Amministrazione: "È stata una serata bellissima, per il tanto pubblico accorso e per lo spettacolo, davvero evocativo. L’emozione più grande è arrivata ascoltando 'Acqua e Terra, Fuoco e Aria', dedicata al nostro comune e al nostro Appennino. Grazie a Cavalli Cocchi e ai Matelda per queste belle emozioni".

Il brano “Acqua e Terra, Fuoco e Aria” sarà sempre più legato a Carpineti e ne diventerà una sorta di “inno”: sarà infatti la colonna sonora ad un video dedicato alle bellezze storiche ed architettoniche del comune. Il filmato rientra nel materiale contenuto in una nuova brochure promozionale su Carpineti preparata dal Comune.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48