Castelnovo, il Comune aiuta chi ha amianto da smaltire

Il Comune di Castelnovo ne' Monti intende incentivare la rimozione e lo smaltimento di manufatti contenenti amianto, allo scopo di promuovere il risanamento e la salvaguardia ambientale a garanzia della tutela della salute pubblica.

Tra i diversi metodi di bonifica che possono essere attuati s’intende incentivare la rimozione dei materiali in amianto, in quanto ciò elimina ogni potenziale fonte di esposizione a fibre aerodisperse ed ogni necessità di attuare specifiche cautele per le attività che si svolgono nell’edificio.

Possono essere ammessi al contributo comunale gli interventi di rimozione e successivo smaltimento, effettuati da privati cittadini nei termini di legge, di manufatti quali coperture, tettoie, lastre contenenti amianto, esistenti sul territorio del Comune.

Per il conseguimento di queste finalità il Comune destina, per il 2007, un importo pari a 25.000 euro. I contributi saranno concessi fino ad esaurimento dei fondi, salvo successive disposizioni dettate dall’Amministrazione comunale a fronte di un eventuale ingente numero di domande.

Il contributo a fondo perduto è riconosciuto nella misura del 30% (al netto dell’Iva) delle spese dei lavori di rimozione e smaltimento dei materiali contenenti amianto; in ogni caso il contributo non potrà eccedere l’importo massimo di 3.000 euro.

Notizie più in dettaglio del bando approntato dal Municipio castelnovese, pubblicato nei giorni scorsi, si possono trovare sul sito internet.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48