Namibia / Patrimonio culturale in digitale

Il patrimonio culturale della Namibia sarà interamente riversato in un nuovo archivio digitale a cui stanno lavorando insieme il Politecnico della Namibia, l'archivio nazionale e l’università statunitense dello Utah Valley.

Gli studenti dei due poli universitari hanno già avviato una collaborazione nei lavori di ricerca e catalogazione. Per i prossimi cinque anni fotografie, documenti, supporti audio e video saranno raccolti e archiviati per preservare le tradizioni e il patrimonio artistico-architettonico dei diversi gruppi etnici del paese.

"Tutelare e mantenere la nostra eredità culturale è una sfida che possiamo vincere", ha detto Elia George Kaiyamo, deputato del governo, commentando il progetto. "La Namibia – ha aggiunto - è una paese ricco di storia e tradizioni. Tuttavia siamo carenti in termini di catalogazione conservazione digitale. Con questo progetto intendiamo fare un passo avanti".

Il dottor Tjama Tjvikua, rettore del politecnico della Namibia, sostiene che "la storia, il linguaggio e la cultura sono da considerare patrimonio comune; senza un'analisi intellettuale e una dovuta contestualizzazione non possiamo avere giustizia per i nostri antenati e la nostra storia sarà incompleta".

(Fonte: Misna)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48