“Su con la vita, Charlie Brown!”

“Socrate, Aristotele, Freud, Jung, Schulz... Schulz?
Sì, Charles M. Schulz. L’uomo che ha creato Charlie Brown, Lucy, Snoopy e tutti i loro amici, i protagonisti della striscia conosciuta nel mondo intero col nome di Peanuts.
E cosa ci fa un disegnatore di fumetti in compagnia dei più importanti pensatori, filosofi e psicologi del mondo?”

Abraham J. Twerski, Su con la vita, Charlie Brown! (edizione italiana, Psicologia Oscar Saggi Mondadori, 2000)

***

L’autore di questo libro, Abraham Twerski, è uno psichiatra e rabbino americano, specializzato nelle tematiche relative all’abuso di sostanze e autore, tra gli altri, di una serie di libri di auto-aiuto come il citato “Su con la vita, Charlie Brown!” e “Parliamone, Charlie Brown! Come sopravvivere alla propria famiglia con l'aiuto dei Peanuts”.
Inizialmente le strisce dei Peanuts rappresentavano per lui semplicemente una evasione e uno svago dal lavoro ma ben presto la loro lettura si è rivelata un importante strumento da utilizzare anche in terapia per aiutare i pazienti a comprendere meglio certi loro comportamenti. Twerski vede nell’immediatezza e semplicità delle scene di Schulz il segreto per arrivare efficacemente ai pazienti che, interpretando in modo originale e personale le vicende raccontate, possono aiutarsi a capire meglio loro stessi ed affrontare i loro disagi. L’importante è l’interpretazione che ciascuno da della scena che legge, che diventa il punto di partenza per riflessioni sulla persona e i suoi comportamenti e atteggiamenti, oltre che sulle relazioni interpersonali. Le “scene di vita” raccontate da Schulz sono l’esplicitazione delle tendenze di ciascuno di noi, il semplice quanto ironico dipinto di pregi e difetti propri di ogni uomo.

Il libro si articola in 13 sezioni che permettono, accompagnati dalle storie dei Peanuts, di approfondire in modo autocritico parecchi punti/nodi del nostro carattere e del nostro modo di rapportarci con noi stessi e gli altri:
_ Valutare se stessi
_ Affrontare la realtà
_ L’autostima
_ L’amore e l’amicizia
_ Le emozioni
_ L’ansia
_ Il senso di colpa
_ La depressione
_ Il senso di responsabilità
_ Confrontarsi con gli altri
_ Agire in maniera costruttiva
_ I valori
_ Affrontare gli altri

Per ciascuno di questi punti l’autore ci parla in modo semplice ed immediato dando anche degli utili e concreti suggerimenti/consigli per affrontare il problema e superarlo. E’ importante che ciascuno di noi non solo rifletta e comprenda il perché di certi atteggiamenti e comportamenti ma anche cerchi di correggere (senza avere paura) quello che non va e che è fonte di disagio per dare vita ad un cambiamento positivo e costruttivo della nostra persona.

La modalità di scrittura è semplice e chiara e gli argomenti sono trattati, nella loro semplicità, in modo molto attento, preciso e acuto.

La parola Peanuts (letteralmente noccioline) assume per gli inglesi anche il significato figurato di “cose leggere, di poca importanza”. Charlie Brown e i suoi amici, però, nascondono sotto questa leggerezza tutte le nostre fragilità e, forse, riuscire a guardarle con ironia e autocritica potrebbe essere il modo giusto per iniziare a superarle e imparare a conoscerci, per volerci più bene.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48