Castelnovo / Frescaspesa, arrivano all’ultimo momento gli spagnoli

Venerdì 24 agosto l’ultima serata della Frescaspesa, la principale manifestazione estiva del centro di Castelnovo, si chiuderà con una grande sorpresa concretizzatasi in queste ore: per le strade e le piazze principali del paese infatti si snoderanno i suoni ed i colori della “Fallera Gironina”, il grande gruppo di artisti di strada che, seguendo un rito antico della terra du Catalunya, nel nord-est della Spagna, saranno guidati dai “giganti” che raffigurano l’imperatore Carlo Magno ed “Anna Gironella”, ovvero l’incarnazione mitica della città di Girona, gemellata da 25 anni con Reggio Emilia e per la prima volta ospite con questa sua grande tradizione sull’Appennino.

La “Fallera Gironina” è un gruppo molto conosciuto sia in Spagna che a livello internazionale, e conserva la tradizione catalana dei “giganti”, artisti su trampoli e vestiti con costumi di grande magnificenza, figure altre quattro metri che percorreranno le strade di Castelnovo. Oltre a Carlo Magno e ad Anna Gironella ci saranno anche numerosi “Capgros”, termine che parrebbe preso dal dialetto reggiano, dato che indica maschere grottesche con grandi teste in cartapesta. Inoltre trampolieri, giocolieri e musicisti che renderanno unica l’ultima serata di Frescaspesa.

Come detto, questa tradizione della città di Girona affonda le radici nella storia antica: il gigante rappresenta l’imperatore francese Carlo Magno, a cui Girona fu consegnata nell’anno 785, liberata dal dominio saraceno. La “gigantessa” rappresenta Anna Gironella rappresenta invece la personificazione della città: deve il suo nome alla torre più alta che coronava le mura medievali di Girona, la torre Gironella appunto.

La serata di venerdì oltre a questa presenza di eccezione vedrà comunque ancora protagoniste della Frescaspesa (come lo sono state per tutta la manifestazione) le giovani band musicali e le associazioni di volontariato. Il programma musicale della serata prevede in piazza Gramsci il Pianobar di Robby e Sabry (Roberto Mercati e Sabrina Romei), mentre in piazza Martiri suoneranno i “Magik”, cover band a forte componente femminile con un repertorio molto vario, dai grandi successi di Alicia Keys e Christina Aguilera a quelli di Janis Joplin e dei Creedence. Infine in centro storico interessante commistione di rock e letteratura con i Bluevagina che accompagneranno la lettura dei racconti di Giovanni Tondelli.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48