Impariamo il cirillico

Ancora oggi i nostalgici dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche e non solo utilizzano nelle loro sigle il termine CCCP, probabilmente senza comprenderne il vero significando e credendolo una sigla parallela all'Urss.

L'alfabeto cirillico fu introdotto dal monaco bizantino Cirillo insieme al fratello Metodio, patroni d'Europa, per evangelizzare i popoli slavi che all'epoca erano dilagati in tutta la zona orientale e perseguivano culti pagani.

Stanchi di vedere questa gente venduta ai mercanti di schiavi arabi perchè la legge permetteva la schiavitù dei non cristiani (sclavus = schiavo), i due monaci di Costantinopoli tradussero la Bibbia in slavo e cominciarono la loro opera di evangelizzazione e alfabetizzazione introducendo l'alfabeto cirillico, una variante dell'alfabeto greco inventata da Cirillo per adattarlo alle loro parlate.

Ed ecco che CCCP diventa magicamente SSSR, "Soiuz Sovetskij Sozialisticeskj Respublik" ovvero Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche. Svelato l'arcano.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48