Tempo di festival delle Cittaslow

Anche quest’anno a Felina tutto é pronto per accogliere gli oltre 20.000 visitatori che, come ogni anno, trascorreranno un piacevole weekend in Appennino. Tre giorni per riscoprire il piacere di passeggiare tra le vie di un borgo ricco di fascino, vivo ed ospitale. Un’occasione unica per rigenerare se stessi riscoprendo le gioie della tradizione enogastronomica locale (e non solo locale) e il calore di una cittadina, Felina, capace di scaldarti il cuore facendoti sentire sempre a casa.

Tre giorni speciali, in cui si celebra un evento di grande importanza istituzionale: il capoluogo dell’Appennino reggiano, Castelnovo ne' Monti, sarà infatti per i prossimi tre anni anche il capoluogo di una rete mondiale che conta più di 100 cittadine. Castelnovo, nella persona del sindaco Gian Luca Marconi, è stata infatti eletta all’unanimità alla presidenza della Rete Internazionale Cittaslow. Un ruolo di assoluto prestigio, dato che alla rete aderiscono circa 60 borghi e cittadine italiane, ma anche una quarantina di località dal resto del mondo, a partire dalle “vicine” Austria, Francia, Svizzera, Spagna, fino alla Danimarca, Norvegia, Gran Bretagna, Corea, Giappone.

L’iniziativa di Castelnovo ne’ Monti è anche inserita nel programma degli "Ori della terra reggiana", una manifestazione che unisce l’intero territorio provinciale per metterne in rilievo le tradizioni ed i prodotti d’eccellenza proponendo momenti di cultura, informazione e arte.

Il Festival di Felina vuole celebrare e far conoscere le eccellenze enogastronomiche delle Cittàslow e dei territori dei Parchi nazionali e regionali vicini al Parco nazionale dell’Appennino tosco–emiliano.

Felina diventa la città dove il gusto incontra la tradizione, la Via delle Cittaslow, con i prodotti tipici delle regioni delle terre del Buon Vivere, dalla Toscana al Friuli, dall’Emilia Romagna alla Campania da vita ad un percorso gastronomico di alto livello dove il sapore e il gusto, come “figure virgiliane”, guidano i visitatori in una personale riscoperta delle prelibatezze regionali.

* * *

La Condotta Slow Food dell’Appennino Reggiano

Oggi, venerdì 25 luglio, alle ore 19.00 con l’aperitivo si aprono ufficialmente le porte dell’Osteria della Condotta che per tre giorni ospiterà laboratori del gusto, presentazioni, curiosità sui prodotti dell’Appennino Reggiano e delle Cittaslow ospiti per toccare con mano non solo i prodotti ma i saperi dei produttori e scoprire i loro segreti.

Diversi saranno gli appuntamenti proposti dalla Condotta Slow Food dell’Appennino Reggiano nella tre giorni di festa nella sua locanda “Buono pulito e giusto”.
Venerdì sera aprirà con un laboratorio del gusto di birre artigianali del birrificio del Ducato di Busseto di Parma per proseguire nei giorni successivi con laboratori di diversi prodotti delle Cittaslow ospiti ed uno dedicato ad uno dei piatti tipici della cucina reggiana i “caplet”. I partecipanti potranno imparare l’arte di questo antico primo piatto, oggi sulle tavole nei giorni di festa e portarsi a casa il risultato del loro impegno. Le serate della condotta saranno poi dedicate alle cene a basso consumo energetico: sapori ed emozioni a lume di candela

La Musica

Gli spettacoli della manifestazione oltre a proporre musica di generi diversi dal jazz, alla tarantella, dalle dixieland band alle atmosfere latine, quest’anno si arrichiscono di una vena comica con la partecipazione del cabarettista Auro Franzoni tra i più importanti autori/interpreti dialettali non solo della nostra Regione, ma dell’Italia intera, e con lo spettacolo di fine Festival della Banda Osiris.

Parco nel mondo

Alle ore 18,30, nello stand del Parco presente al Festival delle Città Slow di Felina, saranno presentati i primi risultati del progetto di "Parco nel mondo", con proiezione del filmato da titolo "E ci toccò partire" realizzato dal museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana. In tale occasione, Rachele Grassi, curatrice del progetto per l'area reggiana, illustrerà quali sono stati i primi contatti finora ricevuti dal call center (che funziona ogni martedì dalle 15 alle 18).

* * *

Come arrivare

Autostrada A1 uscita Reggio Emilia – Proseguire per 40 km sulla S.S. 63 in direzione Castelnovo ne’ Monti (passo del Cerreto, La Spezia)

Orari della manifestazione:
Venerdì 25 luglio: apertura ore 19.00
Sabato 26 e Domenica 27 apertura ore 9.30

Ingresso gratuito a tutte le aree della manifestazione

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48