Premi Nobel

Due persone, due stili, due mondi. Distanti secoli luce. Uno riceve oggi un Premio Nobel per la pace più sulla base delle intenzioni espresse che sull’effettivo lavoro svolto finora, essendo tutto sommato ancora pochino il tempo da che si trova sulla scena politica mondiale; e quasi si scusa quando afferma di “non essere sicuro di meritarlo”. L’altro vorrebbe invece avanzare meriti “preventivi” ora per la tornata 2010, dato che appunto si è già candidato ed è anche già stato aperto un sito internet in tal senso.

Inutile fare nomi. E ogni commento è davvero aria ai denti.

* * *

Correlati:
- Curiosità dalla rete / L’assessore regionale al turismo dell'Emilia-Romagna on. Fabio Filippi (24 settembre 2009)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento


  1. Visto che non fai nomi posso solo provare ad immaginare, e, se è quel che penso e che da un pò circola su facebook….. il sito internet, non se lo è certamente aperto da solo (non è il tipo), ma l’hanno aperto coloro che pensano se lo meriti!!!!!!!!!!!

    (Andrea Zini)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48