“La variante del Ponte Rosso sarà realizzata entro la primavera 2011”

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

Scrivo alcune cose su quanto discusso e deliberato durante il Consiglio comunale dello scorso giovedì 5 novembre, durato oltre cinque ore, dalle 19 sino a mezzanotte e venti. Due mozioni in particolare sono state approvate all’unanimità da tutti i consiglieri, di maggioranza come di opposizione.

I tre gruppi di opposizione hanno presentato la richiesta d’impegnare la giunta Marconi a organizzare una pubblica assemblea sulla variante stradale detta del Ponte Rosso. Da prima delle elezioni, quando un prematuro picchettaggio del tracciato, con tanto d’inaugurazione da parte delle autorità locali e provinciali, aveva acceso l’interesse e la discussione tra i cittadini; per arrivare a oggi nel silenzio e nell’apparente stasi di ogni iniziativa a riguardo e nella conseguente incertezza e perplessità “post-elettorale”.

Il Consiglio ha votato per una pubblica assemblea e il sindaco, dott. Gian Luca Marconi, si è impegnato a organizzare quanto prima e nel migliore dei modi l’evento. Purtroppo, secondo quanto dichiarato dal primo cittadino, il progetto è già sostanzialmente definito, quindi nessuna obiezione o variazione, anche se su suggerimento di tecnici esterni ed eventualmente richiesta dai cittadini, potrà essere accolta. Sarà quindi un’assemblea per informare i cittadini dei tempi e dei modi con i quali sarà realizzato, entro la primavera del 2011, il nuovo percorso.

* * *

Altra mozione, e questa volta a firma del consigliere ing. Mattia Davoli, del gruppo "Castelnovo libera", dopo breve esposizione e discussione, è stata approvata all’unanimità. La proposta, in seguito alla votazione, diventata vincolante per l’Amministrazione, riguarda l’installazione di nuovi guard rail (o la sostituzione di quelli danneggiati) progettati per proteggere anche i motociclisti dalle drammatiche conseguenze d’incidenti banali, che si risolvono spesso con la morte o con lesioni gravissime e permanenti di questi utenti della strada.

Nel nostro comune sono diversi i giovani che, vuoi per imprudenza o vuoi per fatalità, sono stati vittima d’incidenti con la moto; e che ora per tutta la vita hanno sostituito le due ruote del divertimento con quelle di una triste carrozzina per paralitici. I nuovi guard rail prevedono una fascia anche nella parte bassa, che impedisce così urti letali con i supporti verticali della protezione. Il costo è di poco superiore al vecchio tipo, alcuni euro a metro lineare.

Pare quindi che per la prima volta in Italia, dietro delibera di un Consiglio comunale, si provvede all’installazione sistematica delle nuove protezioni su tutte le strade comunali. Il messaggio è chiaro: noi ci prendiamo cura dei cittadini, non solo con repressione attiva ma anche con difese passive, là dove possibile, dagli imprevisti sempre in agguato.

Non è molto, ma un primo significativo passo, verso gli altri enti proprietari di strade che attraversano il territorio di Castelnovo ne' Monti, la Provincia e soprattutto l’Anas, che riceveranno invito da parte dell’Amministrazione ad adeguarsi quanto prima alla decisione del Consiglio. Ricordo che se ciò non avverrà, un’opportuna ordinanza in merito alla sicurezza stradale, nel pieno potere del sindaco, potrà essere emessa. E’ certamente tempo che l’Amministrazione, quando parla per conto della sicurezza dei suoi cittadini, alzi il tono della propria voce, in particolare verso carrozzoni burocratici e inefficienti, con le orecchie dure, come l’Anas. E mi fermo qui, per ora.

Una soddisfazione per "Castelnovo libera" l’approvazione della mozione all’unanimità. Un grazie da parte mia ai comandanti della Stradale Rocchi e maresciallo Flavio Tosi della stazione carabinieri per la partecipazione e la disponibilità dimostrata con consigli e suggerimenti. Un grazie inoltre a tutti i gruppi di opposizione e alla maggioranza consiliare per il risultato raggiunto. Certo un piccolo ma significativo passo: un successo per i tutti i nostri cittadini.

Nell’attesa di un completo resoconto delle attività di "Castelnovo libera" in Consiglio comunale (e di quanto con sconcerto abbiamo trovato consultando gli archivi comunali!), che presto distribuiremo tramite volantino a tutte le famiglie, vi vorrei preparare a interessanti iniziative e qualche sorpresa, prima di Natale, come nello stile “politico” del capogruppo Alessandro Davoli.

Invio a tutti i lettori cordiali e “montanari” saluti.

(Alessandro Davoli, capogruppo consiliare "Castelnovo libera" - Capogruppo Lega Nord in Comunità montana)

P.S. - Avviso tutti i lettori che da settimane, causa trasloco, non ho accesso alla rete. Mi è impossibile così partecipare con commenti o repliche. Mi scuso in anticipo.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Un grazie da un motociclista
    Giusta decisione quella di promuovere l’adozione e la sostituzione in favore dei nuovi guard rail. Mi auguro che quanto prima quelli attuali, vecchi e pericolosi, spariscano dalla circolazione. Bravo Mattia per la mozione e grazie a tutti per l’unanimità.

    (Denis)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48