Don Giordano 38 / Di nuovo in Italia!

Dopo oltre un mese di lunga pedalata (da Reggio Emilia a Gerusalemme per un totale di 4.443 chilometri) ed una settimana di pellegrinaggio nei luoghi sacri della religione cristiana, don Giordano Goccini è tornato a casa accompagnato dal parroco di Castelnovo ne’ Monti, don Evangelista Margini, e dal sottoscritto (Roberto Rocchi).

Giunti dalla capitale egiziana Il Cairo, via Francoforte, nella notte tra sabato e domenica, i tre hanno messo piede sul suolo italiano e don Giordano ha avuto come prima reazione quella di cercare affannosamente la sua “compagna di viaggio”, cioè la bicicletta sulla cui sella ha attraversato Italia, Albania, Grecia, Macedonia, Turchia, Siria (con parentesi ospedaliera), Giordania e da ultimo Israele.

Giunto a Gerusalemme l’attendevano don Evangelista Margini e chi scrive ed assieme hanno poi proseguito il pellegrinaggio visitando i luoghi della passione evangelica fino a Betlemme, dove si trova la grotta della Natività. Dalla cittadina israeliana hanno poi attraversato il deserto di Giuda prima e quello del Sinai poi, per arrivare fino alla sommità del “Monte di Mosè”, sul quale il profeta ricevette le tavole della legge. Particolarmente significativa questa salita, che ha visto i tre pellegrini raggiungere la vetta poco prima dell’alba in uno stato d’animo interiore davvero intenso e che ha letteralmente lasciato senza parole. Poi la discesa al monastero di Santa Caterina (dove si trova il roveto ardente che bruciò davanti a Mosè) e di seguito un lungo (e coinvolgente) confronto con la guida di religione cristiana, che ha voluto spiegare ai tre pellegrini i problemi della Chiesa in terra egiziana.

La ripresa del viaggio per Il Cairo ha poi costretto gli stessi ad affrontare anche parte del deserto egiziano orientale, seguendo un percorso parallelo al canale di Suez per giungere nella splendida capitale. La visita alle piramidi (unica concessione “turistica” al di fuori del pellegrinaggio) era d’obbligo, mentre in aeroporto a Bologna una gradita (e inattesa) sorpresa: alcune delle educatrici dell’oratorio castelnovese hanno voluto accogliere direttamente don Giordano (con tanto di striscione) nel momento del suo rientro in Italia. Lascio all’immaginazione dei lettori quale possa essere stata la commozione del “don” ed insieme la gioia per avere ritrovato qualcuno che l’aspettava alla fine del suo lungo viaggio. Il trasferimento a Fazzano di Correggio (dove risiedono i genitori) ha poi completato questo lungo e singolare pellegrinaggio iniziato lo scorso 26 aprile.

* * *

Guarda la fotogallery

* * *

Aggiornamento

Don Giordano Goccini, tornato l’altra notte dal suo pellegrinaggio in Terra Santa, sarà ospite domani, martedì 8 giugno, alle ore 8,45, della trasmissione “ReggioMattina”, che viene trasmessa sull’emittente locale Telereggio. La trasmissione, condotta dalla brava Stefania Bondavalli, intende fare una sintesi del lungo viaggio, delle difficoltà affrontate e dei motivi che hanno indotto il don ad una simile scelta. L’intervista, che sarà in diretta, darà la possibilità ai telespettatori di intervenire telefonicamente e fare domande libere a don Giordano.

* * *

Correlati:
- Don Giordano 0 / E dopo la laurea... un po' di riposo e parte, in bicicletta, per Gerusalemme (24 aprile 2010)
- Don Giordano 1 / Arrivo a Rimini, prima tappa del pellegrinaggio in bici a Gerusalemme (27 aprile 2010)
- Don Giordano 2 / Ritorno a Loreto (28 aprile 2010)
- Don Giordano 3 / Il Vescovo lo accoglie a Termoli dopo 200 km (29 aprile 2010)
- Don Giordano 4 / Sbarco in Albania (30 aprile 2010)
- Don Giordano 5 / Verso la Grecia dopo un saluto a Daniela (1 maggio 2010)
- Don Giordano 6 / "Prosegue inarrestabile il pellegrinaggio..." (2 maggio 2010)
- Don Giordano 7 / Sosta a Tessalonica (3 maggio 2010)
- Don Giordano 8 / Verso la Turchia. Aggiornamento ore 12,30 (4 maggio 2010)
- Don Giordano 9 / Un compagno di viaggio per il don... (5 maggio 2010)
- Don Giordano 10 / Dopo l'addio a Michel arriva in Grecia (6 maggio 2010)
- Don Giordano 11 / Arrivo ad Istanbul (7 maggio 2010)
- Don Giordano 12 / Sosta ad Istanbul ospite dei Cappuccini (8 maggio 2010)
- Don Giordano 13 / Sosta ad Istanbul da pellegrino e turista (9 maggio 2010)
- Don Giordano 14 / Da Istanbul a Hendek... 200 chilometri! (10 maggio 2010)
- Don Giordano 15 / Su e giù per i monti in una tappa da vero "scalatore". Aggiornamento ore 18 (11 maggio 2010)
- Don Giordano 16 / Ankara! (12 maggio 2010)
- Don Giordano 17 / Da Ankara verso la Cappadocia. Una nota di Roberto Rocchi (13 maggio 2010)
- Don Giordano 18 / In Cappadocia:"Mai avrei immaginato lo spettacolo che mi si è parato davanti..." (14 maggio 2010)
- Don Giordano 19 / Breve sosta in Cappadocia e poi... via verso Tarso, dov'è nato San Paolo (15 maggio 2010)
- Don Giordano 20 / Con una tappa di 250 km (!) don Giordano arriva a Tarso, dov'è nato San Paolo (16 maggio 2010)
- Don Giordano 21 / Giunto ad Iskenderun (Alessandretta) incontra il Vescovo e un oratorio pieno di ragazzi che giocano a pallone (17 maggio 2010)
- Don Giordano 22 / Raggiunta con qualche sforzo Antiochia di Siria ora si pone il problema di superare la frontiera (18 maggio 2010)
- Don Giordano 23 / Superata la frontiera siriana e raggiunta Aleppo (19 maggio 2010)
- Don Giordano 24 / Sosta ad Aleppo (20 maggio 2010)
- Don Giordano 25 / Oggi dovrebbe riprendere il pellegrinaggio (21 maggio 2010)
- Don Giordano 26 / La "maledizione di Montezuma" colpisce don Giordano (24 maggio 2010)
- Don Giordano 27 / Riprende la marcia da Aleppo ad Homs per 180 km (25 maggio 2010)
- Don Giordano 28 / Arrivato a Damasco, forse già oggi il Don sarà in Giordania (26 maggio 2010)
- Don Giordano 29 / Più di 200 km per arrivare oltre Amman, a Madaba. Forse già oggi in Israele (27 maggio 2010)
- Don Giordano 30 / L'ARRIVO A GERUSALEMME! Pellegrinaggio compiuto! (28 maggio 2010)
- Don Giordano 31 / Gerusalemme: molta fatica, ma ancor più gioia (29 maggio 2010)
- Don Giordano 32 / Non più solo (30 maggio 2010)
- Don Giordano 33 / Messa nella basilica del S. Sepolcro celebrata da don Geli (31 maggio 2010)
- Don Giordano 34 / Anche senza la bici il pellegrinaggio mantiene lo stesso "ritmo" (1 giugno 2010)
- Don Giordano 35 / Visita alla basilica della Natività (2 giugno 2010)
- Don Giordano 36 / "Giornata dedicata alla spiritualità, ma ci sono troppi turisti indisciplinati: un peccato" (3 giugno 2010)
- Don Giordano 37 / "L’alba più bella del mondo" (5 giugno 2010)
- Don Giordano 39 / Il sacerdote ringrazia e termina il pellegrinaggio (8 giugno 2010)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48