Brivido Razzoli sulle nevi della Patagonia

USHUAIA (Argentina, 4 settembre 2010) – Piccolo brivido per Giuliano Razzoli sulle nevi della Patagonia, in Argentina durante gli allenamenti con lo Ski team azzurro. Il campione azzurro, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Vancouver, infatti, ha subito, durante gli allenamenti in quota, una “infrazione dell’epifisi distale del radio”.
“Una piccola frattura al polso che è comunque di stimolo e carica al mio entusiasmo, anche perché gli allenamenti di questi giorni hanno dato indicazioni davvero importanti”, spiega dall’Argentina Giuliano Razzoli, seguito in queste settimane dall’allenatore degli slalomisti Jacques Theolier.

“Sono giorni – spiega Razzoli chiamato così a concludere 36 ore prima del previsto gli allenamenti azzurri – nei quali sono andato veramente forte, concludendo un ottimo allenamento. Anche la preparazione a secco è stata eccellente. Quanto accaduto certamente mi spiace, ma è una piccola noia che, chi scia, mette abitualmente in cantiere”.

Il tutto è accaduto sotto gli occhi vigili del medico degli azzurri e, dopo i primi raggi sul posto, già al rientro in Italia si svolgeranno nuovi accertamenti per definire la prognosi che, di fatto, “coinciderà finalmente con alcuni giorni di vacanza”.

Per il campione azzurro sceso in Argentina ai primi di agosto, comunque, si prevede il ritorno in pista già al prossimo ritiro di fine settembre, dopo due settimane di lavoro in palestra.

Ottimismo al Fan club del Razzo interpelalto da Redacon: "Giuliano è un campione saprà dimostrare anche in questa occasione come piccoli imprevisti possano diventare motivo di stimolo. Lo ha già fatto più volte in passato!".

(Gabriele Arlotti)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48