E’ deceduto Loris Orlandi

E’ deceduto nella prima mattinata di oggi Loris Orlandi, personaggio molto conosciuto a Castelnovo ne’ Monti e nel resto della montagna reggiana per via della sua attività lavorativa. Nato nel 1957, Orlandi, uomo mite e di bel carattere, aveva in passato gestito un bar nel quartiere Peep del capoluogo montano. Per lunghi anni si è poi dedicato all’attività di rappresentante per diverse aziende anche reggiane, che ne avevano apprezzato la professionalità e la serietà e per lo stesso motivo si era fatto conoscere in ogni paese dell’Appennino.

Noto per la sua passione motociclistica, che aveva continuato a coltivare anche dopo un incidente stradale, era delegato per la montagna del motoclub “Crostolo” affiliato alla federazione motociclistica italiana. Era lo stesso Orlandi ad essere fra i promotori di uno storico motoraduno che ogni anno si svolge in montagna e a mantenere i rapporti con le istituzioni ed in particolare con la Polizia stradale, chiamata ad accompagnare la manifestazione. Dal 1991, inoltre, era volontario presso la Croce Verde di Castelnovo ne’ Monti (allora Near) di cui era diventato responsabile per la gestione del materiale sanitario sulle autoambulanze.

Originario di Acquabona ma residente a Ca' del Cavo, borgata del castelnovese, Loris Orlandi è stato ricoverato d’urgenza al locale ospedale S. Anna poco più di una decina di giorni fa, dove poi è deceduto stamani. La lascia la moglie Vanna e la figlia ventunenne Valentina.

* * *

Correlati:
- Addio a Loris (4 dicembre 2010)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

17 Commenti

  1. Ciao Loris
    Ti abbiamo conosciuto per il tuo sorriso solare, la tua disponibilità verso tutti, per la tua voglia di aiutare gli altri sempre pronto e disponibile a consolare laddove c’era bisogno. Oggi hai chiuso i tuoi occhi per sempre ed il dolore è davvero grande. Ringraziamo Dio per quel poco tempo che ti ha lasciato in questa vita terrena e per i grandi esempi di vita che ci accompagneranno per sempre.

    (Alessandro e Anna)

    Rispondi

  2. Per tutti noi che ti abbiamo conosciuto e amato rimarrai sempre vivo nei nostri ricordi.
    Ciao Loris.

    (Bubu)

    Rispondi
  3. Ciao amico caro!
    Ciao, amico mio, ti ricorderò sempre come in questa foto.

    (Eros)

    Rispondi
  4. Ciao Loris
    Ricordando un caro amico porgiamo a Vanna, Valentina e tutta la famiglia le nostre condoglianze.

    (Paola e Giorgio Caselli)

    Rispondi

  5. Le mie condoglianze alla Sua famiglia.

    (S.P.)

    Rispondi

  6. Le più sentite condoglianze alla famiglia, in particolare alla moglie Vanna e alla figlia Valentina.

    (I volontari del soccorso Croce Verde Villa Minozzo)

    Rispondi
  7. Ciao
    E’ proprio vero… se ne vanno sempre i migliori…
    Ciao mitico!!

    (Andrea Zini)

    Rispondi

  8. Questa mattina ci ha lasciato Loris Orlandi, di anni 53. Vorrei, assieme a tutti gli amici e i frequentatori del Circolo Arci dell’Eremita (Ca’ del Cavo), far sentire la nostra vicinanza alla famiglia. In particolar modo alla moglie Vanna e alla figlia Valentina. Sino a pochi giorni fa giocava con noi a biliardo; ci ha insegnato a muovere i primi passi in questo hobby interessante e antico come il mondo. Con la sua simpatia e allegria sapeva “accendere” la notte. Purtroppo viene meno una persona che sorrideva alla vita ed era un “faro” per tutti noi del gruppo. Spero di cuore che la famiglia sappia riaccendere la luce dopo questo tragico blackout.
    Sentite sondoglianze.

    (Marco Cherubini e i ragazzi di Terrasanta)

    Rispondi

  9. La morte ti ha portato via troppo presto, ma quello che hai fatto per il prossimo non lo potrà cancellare nessuno. Sentite condoglianze alla famiglia.

    (Antonio)

    Rispondi
  10. Condoglianze
    A nome delle associazioni che rappresento, Auser, Anpi, le più sentite condoglianze. Personalmente il ricordo va alle partite di biliardo al Circolo.

    (W. Orlandi)

    Rispondi

  11. Di fronte a questi eventi tanta rabbia! Perchè ci sentiamo impotenti.

    (Angelo Covili)

    Rispondi
  12. Oreste da Roncade…
    Mittttico… ci hai fatto un brutto scherzo stavolta… E’ proprio vero che i migliori son sempre i primi… L’incredulità di tutto questo ci lascia con un vuoto che sarà difficile da colmare, sarà difficile riempire i sabati mattina o i venerdì pomeriggio in turno senza le tue filastrocche, senza i tuoi scherzetti e senza la tua presenza sempre positiva e stimolante… Io son sicuro che un pezzo di te sarà sempre qui dentro, nel momento in cui partiranno le sirene tu salterai fuori con una tua classica… “che spettacolo”…
    Oreste da Roncade ti vogliamo tutti bene… Rimarrai sempre parte di noi…

    (Iacopino…)

    Rispondi
  13. Condoglianze
    E’ proprio vero, un uomo che sorrideva alla vita… Ti ricorderemo per sempre così… Condoglianze a tutta la famiglia.

    (Sergio e Silvana Gregori)

    Rispondi

  14. Ciao Mitico… e per sempre… Che meraviglia!!!!

    (Giuseppe Aldini)

    Rispondi

  15. Eri, sei e rimarrai sempre nel nostro cuore.
    Ciao, Lurensun (così ti chiamavo facendoti ridere).

    (Daniele e Imma)

    Rispondi
  16. Ciao Loris
    Mi ricordo di te e delle serate passate giocando a biliardo nel periodo del torneo della montagna… Tu non sei mai stato un avversario ma un caro amico con cui ci si incontrava ogni tanto… Simpatico e leale… ti ricorderò sempre così.
    Ciao.

    (Antonio)

    Rispondi

  17. Ciao, Loris e lo spettacolo continua… Eri l’attore dei nostri sorrisi, invidiabile la tua spontanea allegria, la tua capacità di non essere mai arrabbiato (se non con il tuo telefonino che non ti dava le previsioni del tempo su Marte…), tante battaglie (motoraduno, cene, aperitivi) finite sempre ad ascoltare le tue storie di semplice ma allegra visione della vita quotidiana dove la tua bontà la faceva da padrona. Quando ci vedrai allegramente seduti intorno ad un tavolo con un buon bicchiere di vino facci sapere se non siamo più una meraviglia…

    (Miky – Siepe)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48