A scuola di integrazione grazie al teatro

Presso la sede del "Museo della civiltà contadina" a S. Bartolomeo (comune di Villa Minozzo) di Gatta si terrà il 7 giugno alle ore 20 la presentazione del progetto "Il linguaggio teatrale come strumento di integrazione" da parte dell'Istituto "Motti" di Castelnovo ne' Monti. Sarà rappresentato anche l'atto unico "La sentinella del bosco" curato dagli alunni dell'Istituto grazie alla collaborazione del centro "Etoile". I ragazzi sono stati seguiti nel percorso di preparazione allo spettacolo e di incontro fra "abilità" e "diverse abilità" da Francesca Bianchi e Matteo Carnevali. Si è trattato di un'esperienza di grande impatto emotivo e di grande valenza educativa che ha arricchito ogni studente coinvolto. Incontrarsi e fare teatro insieme è un modo particolarmente bello di fare scuola e di fare integrazione. Per le alunne del corso dei Servizi Sociali è stato un ulteriore importante tassello della loro preparazione professionale.
Lo spettacolo e la serata promettono di allargare a tutti coloro che vorranno esserci i momenti di riflessione, di allegria e di amicizia vissuti dagli studenti in questo anno scolastico.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48