La senatrice Pignedoli ha incontrato a Roma i vertici Anas

Mercoledì 15 giugno la senatrice Pignedoli si è incontrata con i vertici nazionali Anas, il presidente Pietro Ciucci accompagnato dagli ingegneri Gavino Coratza e Michele Adiletta.

La sen. Pignedoli, in apertura dell’incontro, ha valutato positivamente che sia stata mantenuta la promessa di Anas sull’intervento di rifacimento del fondo stradale nel tratto Collagna – Cerreto e di altri interventi di manutenzione, impegno preso pubblicamente dall’ing. Adiletta a seguito del sopralluogo diretto e nell’ambito dell’iniziativa che la stessa senatrice ha promosso a Castelnovo ne’ Monti il 29 aprile scorso.

All’ordine del giorno dell’incontro di mercoledì appunto le risorse di manutenzione straordinaria e ordinaria della viabilità statale, tema sul quale la sen. Pignedoli si sta facendo promotrice, come annunciato, assieme al collega senatore Marco Filippi, di una mozione che impegna il governo a indicare condizioni di finanziabilità certe e costanti sulla gestione dei 25.000 km di strada di Anas.

Motivo dell’incontro promosso dalla senatrice è stato anche il chiarimento sulla tempistica degli interventi di manutenzione straordinaria del tratto Cà del Merlo – Croce, i cinque punti a più alto rischio di incidentalità su cui l’amministrazione provinciale di Reggio Emilia si è fatta carico di elaborare le progettazioni definitive.

Sempre nella scarsità di risorse che ogni anno, al di là delle previsioni di piano, vengono trasferite in misura inferiore agli interventi previsti, il presidente Ciucci si è impegnato a dar corso alle gare d’appalto dei primi tre interventi entro il mese di settembre prossimo considerando priorità nel 2012, con le ulteriori risorse, gli altri due interventi previsti.

"I tempi si sono allungati in modo indescrivibile – conclude la senatrice Pignedoli - nonostante le collaborazioni che Provincia e Comuni di Castelnovo ne’ Monti e Carpineti hanno attivato. Tuttavia seguiremo costantemente, non demorderemo sull’obiettivo di arrivare all’avvio dei lavori e sul piano più generale all’individuazione di risorse dedicate. E’ grave che interventi già appaltabili debbano essere rinviati creando problemi sulla sicurezza e sul piano economico".

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento


  1. Ancora una volta presi in giro da ANAS! Stanno facendo solo rattoppi tra Collagna e Passo mentre nel versante toscano l’impegno di ANAS è sempre discreto. Mi viene da pensare che i ns.politici sono poco considerati.
    commento firmato

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48