Carabinieri arrestano a Casina un 36enne per violenza, danneggiamento e lesioni a pubblico ufficiale

Sembra avesse avuto a che dire col gestore di una pizzeria il 36enne che a Casina poco dopo le 18 di ieri, domenica 26 giugno, ha cominciato col prendere a calci, rompendoli, i vasi di fiori all'esterno del locale. Sono intervenute alcune persone e poi la polizia municipale, ma ciò non è valso a farlo desistere, anzi la sua furia si è rivolta contro di loro.

C'è voluto l'intervento dei carabinieri di Casina che, dopo un confronto movimentato, sono riusciti ad ammanettarlo e a condurlo in caserma.

Bilancio della serata: due persone con una prognosi da 3 a 7 giorni per ferite ed escoriazioni multiple, un ispettore della Municipale ed un carabiniere con una prognosi di 5 giorni. Il protagonista in negativo è stato denunciato per danneggiamento aggravato, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento


  1. Brutti e tristi episodi che purtroppo si verificano anche nelle nostre piccole realtà.
    Per fortuna i ragazzi della Polizia Municipale di Casina sono intervenuti prontamente, evitando che la situazione degenerasse ulteriormente. Grazie agli operatori di polizia intervenuti e un grosso in bocca al lupo per la loro guarigione.

    (Commento firmato)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48