Festa delle aie a Costa de’ Grassi

Torna venerdì 19 agosto, a partire dalle 19,30 a Costa de’ Grassi, frazione di Castelnovo ne' Monti, la festa paesana “In giro per le aie: mestieri e sapori di un tempo”. Una serata in cui si cenerà con cibi poveri di un tempo, passeggiando per le aie del borgo, dove saranno esposti gli attrezzi della vita contadina e rappresentati i mestieri del secolo scorso, il tutto per devolvere fondi in beneficenza. E così nell’Ara del Ross, ci sarà il forno che anticamente era spesso in comune tra più famiglie, per cuocere pane, focacce e in occasione di feste o sagre anche le torte. Qui sarà possibile gustare bruschette, focaccia e solada, un piatto povero fatto in padella con acqua, farina e sale. All’Ara ed Gugliè, sarà rappresentata la mungitura delle pecore, ed illustrati i vari passaggi dal latte al formaggio ed al burro, ma anche la tosatura e la filatura della lana. Qui si potranno gustare pane, formaggio pecorino e Parmigiano Reggiano. L’Ara di Vescle sarà dedicata alla polenta, ed oltre all’illustrazione del suo ruolo nella storia dell’appennino, sarà possibile mangiarla con le costine di maiale. L’Ara ed Iacun sarà invece dedicata proprio al maiale, anch’esso un alimento centrale nella storia dei paesi montanari, e verranno serviti pane con fegatini e ciccioli. All’Ara ed Gasparin protagonisti invece i casagai, o “Monfenc” nel dialetto di Costa, proposti in degustazione con il salume. Al Sagraa ed la Gesa infine ci saranno le torte tradizionali che venivano servite una volta per le feste. Tutto questo e molto altro sarà proposto alla festa di Costa de’ Grassi, a cui si giunge percorrendo da Castelnovo la statale 63 in direzione Cerreto, per poi svoltare a sinistra in località Terminaccio, pochi chilometri oltre il capoluogo appenninico.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48