Alcune richieste ai lettori per i commenti inviati (bis)

Gentili lettori, dopo circa un mese dalla messa in rete del nuovo sito eccoci a rodarlo. Sono stati tanti i commenti ricevuti, non tutti entusiasti della nuova veste: ma le novità si sa, destabilizzano. Siamo a chiedervi un po' di pazienza, ci stiamo ancora lavorando e mettendo a punto come rendere al meglio un servizio alla popolazione. Molte sono state le richieste di ripristinare il vecchio sito,  a riprova che la mente umana è abitudinaria, e si vuole portare sempre il vecchio anche nel nuovo. L'occhio si abitua a colori e forme, quando va a ricercare quel prodotto e non lo trova più 'confezionato' nella stessa maniera, attraversa un momento di fisiologica destabilizzazione. Vogliate apprezzare lo sforzo e l'impegno nel volerci rinnovare e migliorare sempre.

In ogni caso il coro di pareri elevatosi dimostra quanto seguito ha questo sito, e anche le critiche possono essere lette come un segno di affetto e incoraggiamento a restare vivi e attivi.

Nel ricordare ai lettori che in redazione siamo tutti volontari nel portare avanti questo progetto di informazione della montagna, vi preghiamo di tener presente quanto segue per quanto riguarda i commenti che regolarmente ci scrivete, e volentieri riceviamo come segno di scambio, interazione e partecipazione.

  • I commenti vengono pubblicati dopo un'attenta lettura per salvaguardare chi legge da eventuali volgarità o scorrettezze. In primo piano vi è la scelta di rispettare chi scrive, chi legge e noi stessi.
  • Per mantenere una correttezza formale come ci si aspetta da un sito di informazione, che ricordiamo si differenza da un blog nello stile, nella forma e nell'intento, correggiamo gli errori di italiano, le maiuscole, e le abbreviazioni e tutto quanto si discosta da un italiano corretto.
  • I commenti, se ci fate caso, sono firmati tra parentesi, con un nome, o nel caso l'autore lo richieda, con la dicitura Commento firmato. (Fermo restando che l'autore deve rendersi noto alla redazione, la quale verifica puntualmente, prima di pubblicarla, l'autenticità di chi scrive).
Pertanto vi preghiamo, per farci risparmiare tempo e fatica, di verificare la correttezza dell'italiano prima di inviarci i vostri commenti, mettendo maiuscole, punteggiature ed evitando le storpiature o abbreviazioni tipiche degli SMS. Spesso arrivano commenti scritti senza punteggiatura, senza maiuscole, o scorretti grammaticalmente. Pur capendo che chi commenta è spinto dall'immediatezza e spontaneità, tuttavia ri-scrivere o correggere prima di pubblicare porta via molto tempo, e non vorremmo vederci costretti a rimandare al mittente un commento in quanto pressoché illeggibile.
Inoltre verificate sempre di apporre firma o pseudonimo con cui volete essere pubblicati, in fondo, tra parentesi, come potete vedere sono stati pubblicati tutti i commenti.
Certi della vostra cura e attenzione nel volere collaborare vi ringraziamo per la costanza con cui ci seguite.
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

7 Commenti

  1. Forse sono io imbranata, ma non riesco ad abituarmi ancora a questo nuova veste. Inoltre non riesco a trovare il servizio meteo che c’era prima, l’avete tolto?
    Grazie per l’attenzione

    (Maria Rita)

    RISPONDE LA REDAZIONE: Sulla destra sotto Editoriale, un grande banner nero con scritto METEO.

    Rispondi
  2. Come già segnalato dopo avere scritto e inviato un commento ho notato che rimane in evidenza in ogni articolo nello spazio apposito il mio nome e la mia mail. E’ una cosa normale? Grazie.

    (Ornella Coli)

    RISPONDE LA REDAZIONE: E’ normale Ornella, accade nel suo computer. Semplicemente, dopo aver inviato un commento, rimangono memorizzati i dati per comodità, nel caso si volessero inviare ulteriori note. Insomma, il suo nome e i suoi dati li vede solo lei sul suo pc (i dati vengono memorizzati in un cookie, la cui scadenza dipende dalle impostazioni del browser). E’ una sorta di utile monitoraggio dei dati inseriti (ricordiamo che non pubblichiamo anonimi o parzialmente anonimi). Potrà però verificare da qualsiasi altra postazione che non compare alcun nome o mail al momento dell’inserimento dei commenti.

    Rispondi
  3. Mi sono modernizzato e sono passato ad explorer 7, di più non posso fare. Ora mi funziona molto meglio. Come avevo già scritto in precedenza, con la precedente versione di explorer non riuscivo a leggere i commenti dei lettori e nemmeno a postarne uno mio ed altri problemi ancora. Ho visto che qualcosa avete migliorato anche voi.
    Facendo la somma dei due miglioramenti, sostengo ancora che il vecchio vestito era di ottima qualità; in una unica pagina e con uno solo sguardo si potevano vedere tutti gli aggiornamenti ed aprire quelli che interessavano. Forse bastava qualche rittocco al vecchio vestito e non un cambio così radicale. Ora ci vuole più tempo, bisogna scorrere e gli argomenti non sono disposti con ordine. Questa è la mia semplice opinione e faccio fatica ad adattarmi al nuovo.

    (Elio Bellocchi)

    NOTA DELLA REDAZIONE: Caro Elio, sapesse quanti solleciti abbiamo ricevuto in passato e riceviamo tuttora da segnalatori, amministratori, politici, associazioni, lettori,… per vedere pubblicata la loro notizia. Pur eseguendo il legittimo diritto di selezione delle notizie il più delle volte le stesse ci sono tutte. Ma sia col vecchio che col nuovo sito in diversi ci si lamentava e ci si lamenta perchè non si vede tutto tutto subito. Ora, questo, sia chiaro, non è possibile.
    Con un po’ pazienza si può vedere che mentre il “Primo Piano” è immutato, ora, nella categoria “Ultime Notizie” scorrono le ultime sei notizie in ordine di rilevanza. Di fatto abbiamo esteso le notizie più importanti. Basta scorrere per trovare tutto il resto oppure (altra possibilità) cliccare sopra sulle categorie corrispondenti (senza naturalmente parlare del motore di ricerca). Stiamo perfezionando quanto notiamo può essere migliorato (tra cui, presto, gli spazi bianchi), ma per questo, ci serve e ci è utile l’aiuto e la comprensione di tutti.

    Rispondi
  4. Leggendo alcuni commenti sulla versione precedente e sulla versione attuale del sito, ho notato che tante persone lamentano il fatto di non trovare tutto subito (“ci vuole più tempo per trovare gli articoli” oppure “si perde del tempo per passare da un argomento all’altro”).
    Da queste frasi mi nasce una riflessione (molto personale e quindi assolutamente criticabile) che non riguarda solo il sito, ma è molto più generale.
    Corriamo sempre, ogni giorno per ogni minima cosa, non ci diamo più il tempo di sfogliare una rivista, un libro o un sito “con calma”. Non ci prendiamo il tempo di assaporare. Ormai vogliamo “tutto e subito”. E se ci prendessimo un po’ più tempo per fare le cose con calma?
    Io abito in città, quello che amo della montagna è proprio la calma, il passo col quale la gente del posto cammina: più lento forse di quello di noi cittadini, ma mentre il cittadino a metà strada è stanco e stremato, il montanaro lo raggiunge e lo supera, arrivando alla meta…..
    Scusate la metafora un po’ banale e la lunghezza del commento, ma credo che riprendersi un po’ il tempo, e l’uso che ne facciamo (anche solo a partire da un sito internet) possa aiutarci a vivere meglio.

    (Silvia Braglia)

    Rispondi
  5. Dopo il primo disorientamento visivo, come scritto sopra nell’articolo, mi sto abituando alla nuova veste grafica.
    Del vecchio sito mi infastidiva il non poter linkare un articolo perchè, essendo gli articoli inseriti in frame, quando si cliccava sul link si apriva la home page di Redacon. A questo modo non mi era possibile mandare a qualcuno via mail un articolo che ritenevo interessante da vedere.
    Adesso è possibile e questo “me gusta”.
    Bravi per il lavoro che svolgete e un grande GRAZIE.

    (AnnaMaria Gualandri)

    Rispondi
  6. A me questa nuova veste grafica del sito piace molto.
    La trovo elegante ed essenziale.
    Dopo aver letto l’editoriale e i commenti, ho dato uno sguardo d’insieme alla homepage.
    A un colpo d’occhio si presenta abbastanza pulita e ordinata.
    Io la trovo intuitiva e facile da consultare, però sono abituata a lavorare con i blog e a consultare giornali e riviste online, quindi forse per questo mi risulta abbastanza familiare all’uso.
    Penso che si potrebbero apportare alcune migliorie alla barra laterale e alle colonne infondo alla pagina che ospitano le notizie in evidenza delle varie sezioni del giornale. Disponendo alcuni elementi in modo leggermente diverso, la pagina ne guadagnerebbe in termini d’equilibrio visivo e quindi di facilità di consultazione.
    Ho notato ad esempio che la colonna di CRONACA e quella di RADIONOVA tendono ad accogliere più notizie e ad essere più lunghe delle altre. Se si spostasse la colonna di RADIONOVA sotto quella di CRONACA e se si sistemasse SCIENZA sotto CULTURA e PUNTI DI VISTA sotto SCIENZA, si avrebbero due colonne impaginate in modo uniforme e si riempirebbe un vuoto che costringe, soprattutto nei monitor piccoli (ad esempio di computer portatili o tavolette tipo iPad), a fare scorrere ulteriormente la pagina verso il basso.
    Inoltre si potrebbero sistemare meglio anche alcuni degli elementi della barra laterale.
    Il servizio meteo ad esempio sarebbe più facile da trovare se lo si mettesse subito sotto al box di ricerca, prima de La foto del giorno e forse si potrebbe cambiare anche lo stile del banner, dandogli più l’aspetto di un banner meteo.
    VIDEO e FOTOGALLERY si potrebbero mettere uno sotto l’altro, spostando AVVISI sopra VIDEO. Anche ULTIMI COMMENTI si potrebbe spostare immediatamente sotto AVVISI. In questo modo i box ARCHIVI, RADIONOVA, LINK e RASSEGNA STAMPA, che sono tutti caratterizzati dal medesimo aspetto grafico, andrebbero a comporre una sorta di unità, facilitandone la consultazione.
    Un elemento che trovo di disturbo, è avere i banner pubblicitari sistemati tra RADIONOVA WEBCAM e RADIONOVA METEO e gli altri box che rimandano a contenuti del sito. Questo può disorientare e confondere, anche perché i due banner RADIONOVA WEBCAM e RADIONOVA METEO all’occhio non attento potrebbero sembrare un tutt’uno con i banner pubblicitari.
    Questi più o meno sono gli elementi sui quali penso si potrebbe intervenire.

    (Valentina Bertani)

    Rispondi
    • Grazie Valentina per l’accuratezza e la propositività! Giriamo immediatamente al nostro web master, facendo tesoro dei suoi suggerimenti. A volte questi template non permettono tutto quanto si vorrebbe fare. Stiamo mensilmente ragionando e imparando a usare il nuovo sito. Piano piano ci stiamo abituando anche noi. Il vecchio sito, così caldo e “casereccio”, era molto apprezzato. Tuttavia era diventato farraginoso da gestire e obsoleto. Un cambio è stato necessario, ma siamo d’accordo che, piano piano e con migliorie varie, l’occhio si abitua e ci si fa la mano. Continui a darci suggerimenti!

      (red)

      Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48