Sono tornati i nostri musicisti Fa.Ce dalla Francia. Il racconto del rientro. Li vedremo al Bismantova il 2 dicembre

I musicisti a Parigi, EuroDisney

DIARIO DI BORDO

 

7° giorno  -  Il ritorno

 

Si torna a casa.

Non è ancora tempo di fare un bilancio di quello che è successo perchè ci aspetta l'ultima avventura: ritorno in aereo.

I nostri  esperti di viaggio ci guidano nei meandri dell'Aeroporto Charles de Gaulle.

Facciamo il check-in di fianco a Giovanni Allevi, ma quasi non ce ne accorgiamo, in fondo siamo musicisti internazionali anche noi, no?

Salutiamo le nostre valigie con la speranza che tornino con noi, contengono beni preziosi che ci seguono da una vita e che non ci possiamo permettere di perdere.

Solito panino veloce, questa volta tonno, di pollo siamo stanchi, è stato il must di questi sette giorni, perfino sulla pizza.

Non ci facciamo mancare nulla, neppure la mia perquisizione, in fondo sono il capo e potrei nascondere cose pericolosissime...no, peccato,  è solo ciccia.

Entriamo nel corridoio di imbarco e qui non ci possono essere ripensamenti perchè ti chiudono le porte dietro le spalle.

EasyJet volo EZY2784 Parigi Charles de Gaulle – Milano Malpensa .

L'aereo è bello, bianco e arancione, facciamo finta di essere ancora a EuroDisney per vincere la paura. Qualcuno dice “che bello”, qualcuno non vorrebbe salire, qualcuno si chiude in un silenzio eloquente. Ci sediamo a gruppi sparsi, ma non importa, ormai lì non si perde nessuno.

Signori allacciate le cinture, si sale e siamo sopra le nuvole ed è bellissimo anche se il maltempo ci nasconde  il panorama. La tensione si allenta. Ci rilassiamo appena ed ecco che già si scende. L'Italia, Milano sono laggiù, questa volta qualcosa riusciamo a vedere ed è proprio come nei film con il paesaggio che lentamente diventa più grande. Atterraggio perfetto. Abbiamo ballato di più ieri sui vascelli dei Pirati dei Caraibi. Grazie comandante.

Ora dovremmo recuperare le valigie. Eccole, per fortuna ci sono tutte.

All'uscita del Terminal 2 c'è già il nostro autista personale che ci aspetta. Piove, ma non ci interessa, torniamo a casa.

Nel viaggio di ritorno cominciano a scorrere i ricordi, gli episodi, gli aneddoti, i commenti.

A tappe ci lasciamo: Stefano, poi Paolo e Sandra, poi Checco, Claudio, Alessandra, poi Ezio e Luisa, poi Emanuele, Elisa, Davide, Gianluca, Gino...non c'è più bisogno di contarci, siamo scesi tutti e 15.

L'avventura è finita ed anche il nostro diario di bordo.

Ora è tempo della riflessione e della preparazione di nuovi progetti. Intanto dovrebbe andare in porto per il 2 dicembre una serata al Teatro Bismantova con la proiezione del concerto e del reportage di viaggio per poter condividere le nostre emozioni.

Ringraziamo tutti coloro che ci hanno seguito in questi giorni con affetto e partecipazione.

Anche i commenti a queste cronache faranno parte della memoria di questo splendido viaggio.

Domani ci riposiamo...ma solo domani, non si può perdere il ritmo, siamo artisti no?

 

Alma Zanni

EuroDisney

EuroDisney

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

4 Commenti

  1. Grazie Alma, ben tornati, non mi sono perso una puntata! E’ stato un diario perfetto, tutto interessantissimo. Complimenti, siete stati tutti bravisimi.

    (Ermete Muzzini)

    Rispondi
  2. Bravi tutti! Tanta ammirazione per te, Alma.

    (Laura Giannasi)

    Rispondi
  3. Vi ho seguito tutti i giorni, è stato veramente emozionante, vi ho conosciuti a Corneto e da allora vi seguo ad ogni spettacolo complimenti a tutti.

    (Giovanna Lombardi)

    Rispondi
  4. complimenti. vi ho conosciuto a corneto anche li siete stati stupendi da allora vi seguo in ogni spettacolo continuate cosi.

    (Giovanna Lombardi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48