Beneficenza a favore di Face e “Cuore della montagna”

E’ iniziata con il profumo di pane appena sfornato e si è conclusa con la consegna di 2.300 euro all’associazione “Famiglie cerebrolesi (Fa.Ce.)" e altrettanti a “Il cuore della montagna” la scorsa XXII Festa del pane artigianale tenutasi nel corso della tradizionale Fiera di S. Michele di Castelnovo ne’ Monti. Anche quest’anno “La strada dei pani dell’Appennino reggiano”, animata da undici panificatori Cna e sostenuta da 16 imprese da tutta la provincia, ha conquistato l’attenzione e il palato delle centinaia e centinaia di visitatori della Fiera con i suoi tre giorni di bontà coniugando professionalità e solidarietà.

La consegna del ricavato dell’iniziativa alle due associazioni attive sull’Appennino è avvenuta nel corso di un incontro con i panificatori tenutosi a Castelnovo ne' Monti alla presenza dei dirigenti e dei funzionari di Cna Reggio Emilia, in primis il presidente Tristano Mussini, con il direttore generale Fabio Bezzi e il presidente di Cna area montana Romeo Ferrari.

“Vogliamo esprimere il più sentito ringraziamento a quanti si sono impegnati in prima persona per l’ottima riuscita dell’annuale Festa del pane artigianale – ha detto il presidente Tristano Mussini – lo stand dei panificatori Cna all’interno della Fiera di S. Michele è ormai un appuntamento fisso dalla duplice importante valenza: da un lato la promozione del meglio della produzione dei forni montani, la cui qualità è riconosciuta in tutta la provincia, e dall’altro la mano tesa alla Fa.Ce e al 'Cuore della montagna'. Fare rete è la strada giusta da percorrere per promuovere e sostenere il nostro bel territorio”.

La Festa del pane artigianale ha visto la collaborazione di professionisti del pane provenienti da tutta la montagna, tutti associati Cna: il forno pasticceria F.lli Gualtieri di Carpineti, Il Forno di Marola, il forno pasticceria Magliani Mirko di Cinquecerri di Ligonchio, il forno pasticceria Simonazzi Enzo snc di Castelnovo ne’ Monti, il Panificio Campari sas di Castelnovo ne’ Monti, il Forno Gaspari di Civago, il forno Ruffini Rino di Vetto, il forno di Puianello, il panificio Dallari F.lli di Valestra e il forno Marzani Giorgio di Teneggia.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48