Il Natale a casa tua / E’ grande… il presepe del forno

L'arrivo dei pastori alla capanna...

Clarice e... il suo presepe

I primi a giungere alla capanna furono i pastori.

Ma in ogni presepe che si rispetti c'è anche la donna che al bambinello porta il pane.

E' il caso del monumentale presepe di Vetto, allestito dal Forno di Clarice Mabilli a ingresso paese, in Largo Canova. Per la sua realizzazione vi hanno lavorato sette persone e sono occorsi, in totale, due giorni di lavoro.

Occupa uno spazio di 16 metri quadrati, presenta il muschio, le lucine e statue di particolare pregio e raffinatezza, alte anche più di 20 centimetri. Una tradizione, questa del presepe monumentale del forno, che si rinnova nel tempo. 

 "Ma nessuno me lo ha mai riconosciuto..." scherza Clarice, forte dell'apprezzamento di grandi e piccini incantati ad ammirare un presepe tradizionale circondato, anche, da grosse pietre di fiume. Da vedere dal vero...

 

 

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

5 Commenti

  1. Esagerati in tutto…voi vettesi! Complimenti!

    (MPM)

    Rispondi
  2. Sei unica!
    (Enrico Zini)

    Rispondi
  3. Grande Clarice.

    (Claudio Chierici)

    Rispondi
  4. Bravissimi, complimenti e continuate, nei prossimi Natali!

    (Carlo Arnò)

    Rispondi
  5. Veramente bello, un dono agli abitanti di Vetto, viva la giovane imprenditoria che non si limita solo al profitto ma destina parte di questo per abbellire il paese, complimenti davvero.

    (Paolo Maria Ruffini)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48