Home Bacheca Il riccio, graziosa bestiola che popola la nostra montagna, esce dal letargo

Il riccio, graziosa bestiola che popola la nostra montagna, esce dal letargo

15
2
Una deliziosa coppia di ricci

In questo periodo il riccio (Erinaceus europaeus) esce dal letargo, quindi è possibile trovarne sulle strade mentre di notte si aggira alla ricerca di cibo. E’ assai frequente vedere piccoli corpicini ai lati della carreggiata, vittime delle auto. A questo proposito ricordiamo agli automobilisti che fino ad ottobre queste bestiole saranno attive e utilissime, infatti si alimentano di invertebrati di qualsiasi tipo (insetti, ragni, lombrichi, chiocciole, millepiedi), rettili ed anfibi. Non disdegnano nemmeno i piccoli mammiferi, soprattutto topi, di cui sono considerati cacciatori spietati poichè uccidono gli adulti e dissotterrano i nidi per nutrirsi dei piccoli.

E’ necessaria solo un po’ di attenzione per salvaguardare un patrimonio faunistico di cui è ricca la nostra montagna.

 

Articolo precedenteCittadino francese si perde sui sentieri del Cusna
Articolo successivo“Donne, 50enni, pubblico impiego: ecco tutto quello che non va nella riforma delle pensioni”

2 Commenti

  1. Meravigliosi e simpatici animaletti! Da diversi anni una numerosa colonia popola il mio giardino e oltre ad essere utilissimi per l’ecosistema hanno imparato a socializzare. Nonostante sembri un animaletto goffo e lento il riccio è molto agile ed è in grado di arrampicarsi velocemente e sa addirittura nuotare.

    (Federica)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.