In bicicletta da montagna a Corneto

Corneto (Foto Luigi Lugari)

“Ospiteremo un altro week-end di ‘grande sport’, a conferma della nostra tradizionale accoglienza per manifestazioni e gare di tutti i livelli”. Sergio Paglia, consigliere delegato alle politiche giovanili, presenta così la competizione di mountain bike in programma per sabato pomeriggio a Corneto e la gara italiana di duathlon, che si svolgerà domenica mattina, sempre sul circuito cornetano.

“Entrambi gli eventi - spiega Paglia - sono organizzati da Deaf mtb cup in collaborazione con il gruppo sportivo sordi Modena e sono riservati ai non udenti. Gli atleti giungeranno da tutta Italia, su iniziativa delle società ciclistiche ‘silenziose’. La manifestazione è riconosciuta dalla Federazione sport sordi Italia e dal Comitato italiano paralimpico”.

Sottolinea il sindaco Michele Lombardi: “E’ un onore essere stati scelti per queste due giornate di gare e di festa, che si terranno anche grazie al nostro patrocinio e a quello del Comune di Modena. L’attenzione dei toanesi nei confronti dei ‘più deboli’, che si esprime in mille iniziative, tra cui quella del centro diurno Erica di Cavola, rivolto a disabili adulti e fortemente sostenuto dall’amministrazione comunale, si conferma in questa iniziativa di carattere sportivo”.

La “prima prova cross country olimpico” avrà inizio sabato alle 15 e sarà preceduta dal pranzo nella struttura della Pro loco di Toano capoluogo e seguita dalla gara di mini mountain bike dedicata ai bambini dai sei ai dodici anni e dalla cena nella stessa sede dell’associazione toanese.

“Le categorie ammesse - rileva Sergio Paglia - sono junior, senior, gentlemen e dame. Il percorso, sviluppato su un circuito di oltre sette chilometri, sarà di trenta chilometri per gli uomini e di quindici per le donne”.

Domenica alle 9.30 prenderà invece il via dal campo sportivo di Corneto il Campionato italiano Fssi di duathlon individuale, cui farà seguito il pranzo alla Pro loco di Toano.

“Il percorso di gara - mette infine in evidenza Sergio Paglia - consisterà in un primo tratto a piedi di tre chilometri, una successiva parte in bicicletta da montagna di quindici chilometri e un tratto finale, di nuovo podistico, di un chilometro e mezzo, su un circuito di analoga lunghezza”.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48