Poiatica / “Ampliamento sì ma solo se legato al progetto del Tmb”

Nilde Montemerli, sindaco di Carpineti, comune in cui, come noto, ha sede la discarica di Poiatica, la principale della provincia di Reggio Emilia, è intervenuta sul dibattito, molto vivace in questi giorni, circa la futura gestione dei rifiuti nel reggiano e sul progetto del Tmb che dovrebbe partire dal 2015.

“Ho letto numerosi interventi e tante prese di posizione. Io vorrei solo sottolineare alcuni punti, che per Carpineti sono assolutamente fondamentali. Si sta discutendo, è vero, di un ampliamento della discarica di Poiatica con l'ipotesi realizzazione di un sesto lotto, ma è altrettanto vero che questo lotto – nel caso - sarebbe strettamente legato al progetto del Tmb. L'ampliamento servirebbe per accogliere il materiale che arriverà dalla lavorazione dei rifiuti nell'impianto Tmb reggiano, e non più i rifiuti “ordinari”. Gli accordi sono sempre stati questi: un nuovo lotto della discarica legato alla lavorazione del biostabilizzato lavorato nel Tmb. Se invece la situazione prendesse una piega diversa, per tempi e modi, è chiaro che ci si dovrebbe sedere tutti attorno ad un tavolo per discuterne nuovamente”.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48