Oltre gli Opg, un Raggio di sole. Che corre tra Notre Dame e Amici…

Christian Bagni, presidente al centro, Cristian Campani, vicepresidente a destra, Anna Claudia Tezcan ed Elisa Valli, studentesse a sinistra

MONTALTO (Vezzano, Reggio Emilia, 13 luglio 2012) - Una associazione per regalare un sogno che si chiama Raggio di sole. A chi già ha saldato i conti con la malattia e con la legge, dopo anni di internamento negli Opg. Un’iniziativa valida sull’intero territorio regionale per realizzare una struttura per ex internati e che, nel mentre, si sta impegnando con una lotteria per i terremotati (da mercoledì nei negozi di Reggio Emilia e provincia oltre 8000 biglietti).

La presentazione con un concerto di musica emergente (Parkrok) e una cena che animerà il parco di Montalto il 15 luglio. Nasce Raggio di sole, neonata associazione regionale che insieme all’impegno benefico per i terremotati, intende realizzare una struttura nel reggiano che ospiti gli ex detenuti degli Opg (Ospedali psichiatrici giudiziari). Strutture, queste ultime, che negli ultimi anni si sono rivelate sempre più controverse, soprattutto dopo un filmato shock diffuso dal medico e senatore del Pd Ignazio Marino, che ha sconvolto le coscienze di chi si cela dietro a queste aziende mostrandone gli orrori e le vergogne.

Combattivi i soci fondatori di Raggio di sole: Christian Bagni, presidente e cuoco, Cristian Campani, vicepresidente, e nella vita imprenditore, Fausto Bocedi, pensionato e segretario, Anna Claudia Tezcan ed Elisa Valli, studentesse.

A Montalto, presso il Parco Matildico di Montalto, una anticipazione con una cena aperta alle 20.00 (menu fisso 25 euro, prenotazioni 0522858432) domenica 15 luglio, con Paolo Montanari (voce dei Ma Noi No) e Lorenzo Campani, il reggiano di Notre Dame de Paris, oltre che i responsabili di Raggio di sole. Si presenterà il concerto del 26 agosto, in cui, inoltre, interverrà anche Silvia Olari, la cantante parmense dell’ottava edizione di Amici. A fare gli onori di casa il sindaco di Vezzano Mauro Bigi, conduce Gabriele Arlotti, giornalista. Dalle 17, sempre della stessa giornata, invece, in collaborazione con la radio libera novellarese Live is Life e Raggio di sole sul palco la musica emergente di nuovi gruppi. E’ il Parkrock.

Gli Opg. “Li chiamano ospedali, ma sono tutt’altro. Infermi di mente, folli non socialmente pericolosi, soggetti problematici rinchiusi, dai 2 ai 10 anni, in stanze sovraffollate e sotto effetto di sedativi che li trasformano in vegetali - racconta Christian Bagni, presidente di Raggio di sole -, veri e propri lager per malati che in Italia stanno chiudendo e che per questo necessitano di nuove strutture che raccolgano i detenuti”.

È secondo la legge del 31 marzo 2013 infatti, già approvata da camera e senato, e grazie al coraggio di Marino che infatti i cinque Opg rimasti in Italia serreranno i battenti, mettendo fine al martirio dei detenuti e dando loro una speranza di tornare a vivere, nonostante tutto.

Spiega Bagni: “Ancora prima che la legge contro gli Opg venisse approvata ci battevamo per questo progetto, che nasconde non pochi ostacoli. La chiusura prevede, ad esempio, strutture esterne, fatte da cooperative o associazioni e supportate da generosi finanziamenti statali, pronte a ospitare queste persone in ogni regione. E naturalmente, è necessario un buon personale, che negli Opg era inesistente. Ecco perché il nostro scopo è una struttura accogliente, un agriturismo in campagna dove ospitare gli ex internati e offrire loro un’opportunità dignitosa”.

La situazione attuale è ancora drammatica e occorre che il progetto di Raggio di sole venga promosso ad alta voce; ancora una settantina infatti gli emiliano romagnoli detenuti negli Opg in Italia e oltre 400 tra internati e ricoverati nella struttura di Reggio Emilia.

“Con l’approvazione della legge, il passo verso la creazione di siti idonei ad ospitare gli ex detenuti è importante. Il sogno di luoghi autosufficienti e forniti di mensa, lavanderia, camere in cui queste persone possano ricominciare a vivere, con l’aiuto di una forte équipe, della natura e degli animali sta finalmente prendendo forma”, dichiara Bagni.

Un’associazione che insegue il desiderio di diventare una cooperativa dunque e che si batte oggi anche per i colpiti dal sisma con iniziative che cercano un coinvolgimento globale.

Domenica 15 luglio un assaggio di Raggio di Sole, tra con musica e grandi artisti, il 26 agosto a Montalto il concerto benefico dei Ma noi No.

 

 

 

I PREMI DELLA LOTTERIA

 

Allettanti i premi della lotteria, il cui ricavato verrà devoluto ad un asilo per i terremotati: sul podio, in ordine dal primo premio, uno scooter 50 dal valore di 1600 euro, una bici elettrica dal valore di 1400 euro e una bicicletta da 400 euro. Si passa poi ad un I-Pad 32 Giga, ad un Sansumg Note, ad un’entrata per una famiglia al parco matildico di Montalto, ad un buono per un’estetista, ad un buono per messa in piega da un parrucchiere di Reggio Emilia, a guanti da donna da moto, ad una messa in piega più una seduta di make up, a guanti da uomo da moto, ad una tuta da acqua da donna e una da uomo e, infine, un casco.

 

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48